Valentino Rossi: “Ad Assen non mi aspettavo di essere subito competitivo”

Rossi commenta con soddisfazione il quarto posto ottenuto nel GP di Olanda 2011 grazie allo step evolutivo della Ducati GP 11

da , il

    Rossi competitivo assen

    Valentino Rossi sembra soddisfatto del quarto posto guadagnato tra le curve del circuito internazionale di Assen, dove si è svolta la settima tappa del Motomondiale 2011. Il pesarese della Ducati ha tenuto un buon ritmo in gara, dopo le disastrose qualifiche ufficiali del venerdì, anche se siamo lontani dall”obbiettivo vittoria. La prossima corsa è prevista al Mugello, dove Rossi ha sempre fatto bene ed è una pista per i test di Borgo Panigale: “non ci aspettavamo di essere così competitivi sull’asciutto. Siamo contenti anche se purtroppo la moto è nuova e non sappiamo ancora come si comporta. Siamo contenti del quarto posto, non è male però ci manca ancora un pochino per la vittoria”.

    Nel giorno della vittoria di Ben Spies e la caduta di Marco Simoncelli, Rossi può ritenersi soddisfatto di aver portato a casa la quarta piazza e di aver raccolto una serie di buone informazioni in vista della prossima gara della MotoGP 2011 che avrà luogo al Mugello.

    Sulla pista toscana, il Dottore e la Desmo si giocano un’intera stagione, fin qui al di sotto di tutte le aspettative dei tifosi della Rossa e di Valentino. Il Dottore sembra comunque carico ed elogia il gran lavoro del team che ha svelato alcuni particolari della GP 12: “stiamo dando il massimo per uscire da questa situazione ed è un bel risultato. Al posteriore ci siamo ma ci manca ancora un pò davanti. Bisogna lavorare ma per il mugello sono fiducioso, teoricamente dovrebbe andar bene. Bisogna lavorare bene sin dalle prove, speriamo sia una buona base di partenza. Da ieri abbiamo modificato il setting al posteriore, oggi riuscivo a guidare e a mandare le gomme in temperatura”.