Valentino Rossi: Agostini gli consiglia di stare calmo

Valentino Rossi avrebbe dovuto essere più calmo e non avere fretta di passare Casey Stoner: è l'opinione di Giacomo Agostini sulla collisione tra il pilota della Ducati e quello della Honda avvenuta all'inizio dell'ottavo giro del Gran Premio di Spagna 2011 della MotoGP

da , il

    Agostini bacchetta Rossi

    Valentino Rossi avrebbe dovuto essere più calmo e non avere fretta di passare Casey Stoner: è l’opinione di Giacomo Agostini sulla collisione tra il pilota della Ducati e quello della Honda avvenuta all’inizio dell’ottavo giro del Gran Premio di Spagna 2011 della MotoGP.

    E Agostini insiste sul fatto che in pista bisogna usare la testa – soprattutto nelle condizioni che si erano venute a creare a Jerez de la Frontera – così come ha fatto il campione del mondo Jorge Lorenzo, che ha pe questo vinto meritatamente la gara.

    AGOSTINI – Quindici titoli mondiali in bacheca ti danno il diritto di dire la tua su una faccenda spinosissima come la caduta di Valentino Rossi e Casey Stoner, caso che si porta dietro un lungo strascico di polemiche: “La collisione? Dare le colpe è facile. Se fossi stato in Vale sarei stato più calmo. In­vece aveva fretta di andare avanti. E mi è di­spiaciuto per Casey Stoner che non ha avuto colpe,” ha dichiarato il leggendario Ago, che invece ha parole di elogio per Jorge Lorenzo, campione del modo in carica con la Yamaha e vincitore del Gran Premio di Spagna 2011: “Sono contento che Lorenzo mi abbia ascol­tato: prima del via abbiamo parlato. Oggi bisogna usare tanto la testa, gli ho detto. Sa­rà questo a pagare.”

    VALENTINO ROSSIGiacomo Agostini aveva già “bacchettato” Rossi in occasione del Gran premio del Qatar, gara d’esordio del Motomondiale 2011 che non vide brillare la Ducati Desmosedici pilotata dal nove volte campione del mondo: “Vuole vincere a tutti i costi e non si accontenterà,” aveva detto Ago di Rossi, consigliandogli di essere più paziente, “Anch’io dovetti adattarmi passando alla Yamaha…