Valentino Rossi: Agostini spera che Lorenzo “freni” il Dottore

Per quanto Agostini veda in Rossi il suo erede, l'ex pilota di MV Augusta e Yamaha, evidentemente vuole tenersi ben stretti entrambi i record: in un'intervista di qualche tempo fa al quotidiano spagnolo “El Periodico”, il pilota bresciano ha confessato di affidarsi a Jorge Lorenzo, il quale gli ha promesso di aiutarlo a “frenare” Valentino Rossi

da , il

    Giacomo Agostini è ritornato a far parlare di sé col progetto di riportare la Cagiva nel Motomondiale con una scuderia in Moto2 nella quale rivestirebbe il ruolo di team manager. Il mitico Ago è una vera e propria leggenda delle due ruote: con i suoi 15 mondiali vinti è il pilota più titolato della storia del motociclismo sportivo. Solo Valentino Rossi – nove titoli mondiali – potrebbe teoricamente eguagliarlo, ma l’impresa appare di fatto impossibile. Più facile per il Dottore raggiungere e superare il record di 123 vittorie (sono 103 i GP vinti da Vale al momento). E Agostini chiede a Jorge Lorenzo di fermare la rincorsa di Rossi…

    Bisogna precisare che Giacomo Agostini negli anni ’60 e ’70 correva anno due mondiali all’anno, quello della classe 350 e quello della 500cc (vincendone 7 del primo e 8 del secondo), ma 15 titoli iridati sono comunque tanti e per eguagliarlo Valentino Rossi (che ha 30 anni) dovrebbe correre e trionfare fino ai 36. Difficile che questo accada, ma un altro record di Giacomo Agostini (i 123 gran premi vinti in carriera) è alla portata del Dottore: basterebbero altre due-tre stagioni ai suoi soliti livelli.

    E per quanto Agostini veda in Rossi il suo erede, l’ex pilota di MV Augusta e Yamaha, evidentemente vuole tenersi ben stretti entrambi i record. In un’intervista di qualche tempo fa al quotidiano spagnolo “El Periodico”, l’ex pilota bresciano ha confessato di confidare in Jorge Lorenzo, il quale gli ha promesso di aiutarlo a “frenare” Valentino: “Personalmente non posso fare nulla per evitare che Rossi vinca, ma posso cercarmi degli alleati. Per esempio Jorge Lorenzo, che apprezzo molto e reputo un pilota straordinario, mi ha promesso che mi aiuterà a frenare Rossi. E conto anche su Casey Stoner e Dani Pedrosa.