Valentino Rossi: al Mugello con Agostini e Schwantz

Valentino Rossi torna al Mugello dopo il brutto incidente occorso nelle prove libere del Gran Premio d'Italia 2010 della classe MotoGP, incidente che gli ha procurato la frattura di tibia e perone, mettendolo in pratica fuori gioco per la lotta al titolo mondiale MotoGP 2010

da , il

    Italian Legendary Tour 2009

    Valentino Rossi torna al Mugello dopo il brutto incidente occorso nelle prove libere del Gran Premio d’Italia 2010 della classe MotoGP, incidente che gli ha procurato la frattura di tibia e perone, mettendolo in pratica fuori gioco per la lotta al titolo mondiale MotoGP 2010.

    Ieri il Dottore era presente all’Autodromo del Mugello insieme alle vecchie glorie Giacomo Agostini e Kevin Schwantz per il vio dell’Italian Legendary Tour 2010, il viaggio motociclistico promosso dalla Dainese che vedrà circa 60 motociclisti in giro per la Toscana.

    Si terrà quest’anno in Toscana l’Italian Legendary Tour 2010, il viaggio motociclistico organizzato dalla Dainese (azienda italiana leader mondiale nel settore abbigliamento e accessori per moto) per promuovere i migliori itinerari italiani da percorrere in moto.

    E i testimonial sono addirittura il campione del mondo della MotoGP 2009, Valentino Rossi, e le glorie del passato Giacomo Agostini e lo statunitense Kevin Schwantz.

    I tre assi del motociclismo sportivo hanno incontrato la stampa ieri per l’inaugurazione di questo “giro di Toscana” e accompagneranno i circa sessanta partecipanti nella tre giorni di viaggio in moto di circa 1.000 chilometri che, partendo dal Mugello, passerà per Firenze, Monteriggioni, San Galgano e la Maremma, per concludersi mercoledì 15 settembre all’Argentario (gli appassionati di “moto turismo” potranno seguire la diretta su www.turismo.intoscana.it).

    Valentino Rossi ha approfittato del ritorno al Mugello anche per scendere in pista dopo il grave incidente del Gran Premio d’Italia per provare una Yamaha Enduro Supertenerè.