Valentino Rossi cerca il bis a Sepang

Valentino Rossi ha dominato i primi test MotoGP della stagione e da giovedì scenderà in pista a Sepang per confermare l'impressione che tutti hanno già avuto in questo periodo di preparazione al mondiale: anche nel 2010 sarà il campione del Team Fiat Yamaha l'uomo da battere

da , il

    Da domani i rider della MotoGP scenderanno in pista sul circuito internazionale di Sepang per i nuovi test ufficiali della classe regina del Motomondiale: il primo giorno sarà dedicato ai collaudatori, mentre i piloti ufficiali correranno il 25 e il 26 febbraio.

    Il più atteso è ancora una volta Valentino Rossi: il nove volte campione del mondo cercherà di confermare l’ottima prestazione ottenuta nel precedente test, quando con la sua Yamaha M1 è riuscito a scendere sotto i 2’01” sfiorando il record della pista malese.

    Valentino Rossi ha dominato i primi test MotoGP della stagione e da giovedì scenderà in pista a Sepang per confermare l’impressione che tutti hanno già avuto in questo periodo di preparazione al mondiale: anche nel 2010 sarà il campione del Team Fiat Yamaha l’uomo da battere.

    E dopo aver dominato la prima sessione di test, sfiorando addirittura il record del circuito malese, l’italiano farà di tutto per confermarsi all’altezza delle aspettative.

    Attesissimo anche il suo principale avversario, l’australiano Casey Stoner: il pilota del team Ducati Marlboro ha intenzione di presentarsi come anti-Valentino e in questi test potrà approfittare dell’assenza dell’altro rivale di Rossi, il suo compagno di scuderia Jorge Lorenzo, fermato da un infortunio alla mano destra.

    Daniel Pedrosa, lo spagnolo del Team Honda Repsol, dovrà invece cercare di recuperare le difficoltà manifestate nei primi test, mentre c’è curiosità anche attorno allo statunitense Ben Spies (Yamaha Tech3) e agli altri rookie della classe regina.

    Non resta che attendere giovedì: il primo giorno sarà riservato ai piloti collaudatori, mentre il 25 e 26 febbraio scenderanno in pista i rider MotoGP.