Valentino Rossi: “Che delusione la nuova Ducati nelle prove di Assen”

Rossi commenta con delusione l'undicesima piazza sulla griglia di partenza del GP di Assen, dove sperava in un risultato migliore in virtù della nuova Ducati

da , il

    Rossi delusione assen

    Valentino Rossi è molto deluso dall’esito delle qualifiche ufficiali del Gran Premio d’Olanda 2011, dove si sperava in un miglioramento dopo che Borgo Panigale ha consegnato al Dottore una moto secondo le sue indicazioni di sviluppo. Il nove volte campione della MotoGP confidava nella nuova Desmo, un ibrido tra la GP11 e la GP12 1000cc. A fine prove i due secondi di distacco dal miglior tempo la dicono lunga sulla sua delusione: “siamo delusi dalle nostre qualifiche perché ieri avevamo cominciato piuttosto bene e chiaramente oggi ci aspettavamo di andare meglio. Invece, dopo aver fatto un turno discreto questa mattina, non abbiamo migliorato abbastanza e quindi dovremo partire undicesimi”.

    E meno male che le sensazioni di Rossi sulla nuova Ducati erano buone, altrimenti non si sarebbe neanche qualificato. L’enorme gap dal miglior tempo di Marco Simoncelli e secondo il pilota pesarese, la colpa sarebbe delle bizze che fa il posteriore della moto.

    A pochi minuti dalla partenza del Gran Premio di Olanda con Super Sic in pole davanti a Ben Spies, sarà difficile per Rossi rimontare così tante posizioni. Ma sentiamo dal ducatista le sue previsioni per la gara: “dobbiamo ancora capire come regolare al meglio la moto ed è una cosa che sapevamo sarebbe potuta accadere avendo così poco tempo a disposizione, ma tutto questo ci aiuta ad accumulare esperienza per il futuro. Abbiamo anche delle idee da provare nel warm-up per cercare di andare più forte domani in gara”.