Valentino Rossi chiude il Wrooom sul kart

Non avrebbe dovuto farlo per salvaguardare la sua spalla appena operata ma alla fine non ha resistito: Valentino Rossi ha partecipato alle gare su kart ed auto sul laghetto ghiacciato di Madonna di Campiglio

da , il

    Valentino Rossi Wrooom 2011 Kart

    Non avrebbe dovuto farlo per salvaguardare la sua spalla appena operata ma alla fine non ha resistito: Valentino Rossi ha partecipato alle gare su kart ed auto sul laghetto ghiacciato di Madonna di Campiglio, sfidando i driver Ferrari davanti al pubblico del Wrooom 2011 (oltre 5000 persone).

    Il nuovo rider della Ducati si è detto molto divertito e felice per non aver rinunciato alla sfida sui ghiacci: “Questo evento è stato spettacolare e la gara finale molto divertente,” ha commentato il Dottore.

    Alla fine ho deciso di farla proprio per la bella atmosfera che ho trovato qui a Wrooom e per questo pubblico che se lo meritava.” E i problemi alla spalla? “Qualche contraccolpo nelle buche si è sentito,” spiega Rossi, “Ma non è successo niente e ne valeva la pena.

    A fare eco al nove volte campione del mondo c’è anche il secondo pilota Ducati, l’americano Nicky Hayden: “Questo è il mio terzo Wrooom ed è stato davvero bello” – ha dichiarato il ducatista – “Sembra che ogni anno sia meglio del precedente. Ci divertiamo insieme e abbiamo l’occasione di ritrovarci tutti prima di cominciare la stagione. Adesso però è arrivato il momento di tornare in azione e non ne vedo l’ora.”

    DUCATI VS FERRARI – Forse quando Fernando Alonso ha risposto affermativamente a chi gli chiedeva se riteneva possibile una sfida tra lui e Valentino Rossi si riferiva proprio alla gara sul laghetto ghiacciato di Madonna di Campiglio

    Ci siamo conosciuti meglio lo scorso anno a Maranello, quando Valentino è venuto a ritirare la sua Ferrari” – ha raccontato il pilota spagnolo della Ferrari – “E’ un ragazzo simpaticissimo e, come pilota, c’è poco da dire: uno che vince nove campionati del mondo è il migliore della storia e, forse, del futuro del motociclismo perché sarà molto difficile ripetere i suoi risultati.

    Il passaggio in Ducati è stata una scelta giusta per Rossi? Alonso pensa di sì: “E’ amato in tutto il mondo e questo è un valore aggiunto: la passione che Vale suscita è come un decimo titolo iridato. Una sfida fra noi? Non posso dire nulla di sicuro ma magari a fine stagione, a dicembre, potrebbe esserci una sorpresa: a due, a quattro o a quante ruote alla gente possa piacere.”