Valentino Rossi come Giacomo Agostini: 159 podi

Valentino Rossi eguaglia un altro record di un grande campione del passato, Giacomo Agostini

da , il

    Valentino Rossi non rincorre solo i primi gradini del podio e i titoli mondiali. A lui piace infrangere i record precedenti, dei mostri sacri delle due ruote. In particolare quelli di Giacomo Agostini, uno dei piu’ grandi piloti che il motociclismo abbia mai visto.

    Giacomo Agostini ha un palmares di tutto rispetto: e’ stato uno dei piloti che ha vinto di piu’ nella sua carriera, che ha interessato gli anni Sessanta e Settanta. Ma ora ha trovato un giovane pilota che gli dara’ del filo da torcere e che pian piano sta mettendo in pericolo tutti i record da lui conquistati.

    Proprio nella gara di ieri, sul circuito tedesco del Sachsenring, Valentino Rossi ha conquistato il suo 159esimo podio della carriera, eguagliando cosi’ Giacomo Agostini. Per quanto riguarda il numero di vittorie, invece, il Dottore e’ fermo a 101, mentre il piu’ grande pilota italiano ne ha conquistate 122 in totale. Il Dottore, pero’, dalla sua parte ha piu’ vittorie nella classe regina: 75 contro 68.

    Insomma, Valentino Rossi ne ha di strada da fare per eguagliare il mito delle due ruote, per battere tutti i suoi record. Probabilmente non riuscira’ ad infrangere tutti i primati di Giacomo Agostini. E poi non bastano i numeri per comparare due piloti che hanno gareggiato in due periodi cosi’ diversi: per conquistare 15 titoli mondiali, al pesarese ne mancano 7 ed ha gia’ 30 anni. Dovrebbe correre in due categorie contemporaneamente, come faceva il mitico Ago.

    Sicuramente adesso il piu’ forte e’ Valentino Rossi, lo sta dimostrando gara dopo gara. Ha vinto con una moto inferiore, come la Yamaha degli anni passati, e’ continua a conquistare il primo gradino del podio con la giapponese rinnovata, che ora e’ la piu’ forte del campionato.

    Onore dunque a Valentino Rossi, ma cercare di paragonare il Dottore a campioni di altre epoche, solamente con i numeri, lascia il tempo che trova.