Valentino Rossi commenta il nono tempo di Sepang: “Ancora capace ad andare in moto”

Rossi commenta le prove ufficiali del Gran Premio della Malesia 2011, dove ha guadagnato la nona posizione con la Ducati

da , il

    rossi malesia dichiarazione

    Il pilota italiano della Desmosedici, Valentino Rossi non le manda certo a dire dopo le qualifiche ufficiale andate in scena sul circuito di Sepang, penultima step del Motomondiale 2011. Il pesarese della Ducati ha ottenuto la nona posizione, ma rimediando la dodicesima caduta della MotoGP 2011: “Oggi è andata un pò meglio. Siamo molto veloci nei tratti difficili come i curvoni veloci ma perdiamo tutto nel T4, soprattutto rispetto alle Honda. Partiremo dalla terza fila che comunque non è male”.

    Dopo il pessimismo mostrato dopo le libere di Sepang, Rossi ritrova qualche buon motivo per sorridere e guardare con ottimismo la gara di domani. Valentino è riuscito ad entrare nella top ten e magari avrebbe potuto migliorare anche la sua performance, se non fosse caduto verso al fine del turno di prove.

    Per il Dottore, lo scivolone della Malesia, è la dodicesima caduta dell’anno, incidenti che lo stesso Rossi spiega con la mancanza di feeling con la Ducati: “Purtroppo la moto fa gli scherzi ma con gomme da gara ho un buon passo anche se dobbiamo ancora decidere che gomme usare e questo lo faremo guardando la temperatura della pista. Siamo andati meglio di ieri e sembra che uno sia un rincoglionito perchè sa guidare un giorno si e uno no. In realtà sono ancora capace di andare in moto ma ci sono tanti problemi sulla moto da mettere a posto. Rispetto alla concorrenza perdiamo anche come motore, soprattutto la Honda ha fatto un grande passo avanti con l’elettronica”.