Valentino Rossi commenta il Sachsenring: “Questa volta è andata meglio”

Valentino Rossi commenta davanti alle telecamere il sesto posto guadagnato nel Gran Premio di Germania 2012

da , il

    assen valentino rossi

    Valentino Rossi chiude l’appuntamento con la MotoGP 2012, al Sachsenring, con il sesto posto dietro alla Honda di Stefan Bradl. Il pesarese della Ducati ufficiale, ha migliorato la sua posizione dando una svolta alla sua gara, con alcuni sorpassi nei momenti finali della gara: “Questa volta è andata un pò meglio, perchè abbiamo lavorato su un setting diverso che ci ha permesso di salvare le gomme, dandomi un buon passo. All’inizio mi sono tenuto, perchè era un casino, con Barbera a fare un pò bagarre. Poi più davanti di così non potevo stare…mi sono tenuto per il finale”.

    Rossi in bagarre nel gruppone, nella gara che sancisce il ritorno di Pedrosa alla vittoria e che consegna al pubblico un Mondiale riaperto ed una Ducati leggermente migliore rispetto alle ultime uscite, soprattutto in vista dell’appuntamento con il Mugello.

    In fase di commento, il Dottore scende nel particolare del Gran Premio della Germania 2012, analizzando i rivali che aveva davanti e il capitolo ‘competitività Ducati’: “Barbera ha tenuto fino agli ultimi giri, mentre noi non siamo riusicti a risolvere i problemi che avevano. In vista del Mugello speriamo in una buona gara, anche perchè lì sono ssempre andato forte. Poi da lunedì speriamo in un migloramento, purtroppo fino adesso non abbiamo miglioarto tanto per stare davanti e no so cosa aspettarmi per il futuro”.

    Prima di lasciare la sede dei commenti, sollecitato dai giornalisti televisivi, Valentino rilascia una battuta sulls nuova proprietà dell’Audi. “Sembra che in Audi sono molto interessati ad aiutare la Ducati a tornare competitiva nei prossim anni e soprattutto per farlo insieme. Per l’anno prossimo è molto più furbo evolvere passo dopo passo con la moto che abbiamo, noi dobbiamo risolvere le cose cattive e mettere da parte quelle buone. Noi abbiamo dato indicazioni molto chiare e perciò sarebbe bene lavorarci”.