Valentino Rossi commenta le prove di Brno: “Importante la seconda fila”

Rossi commenta il sesto crono sulla pista di Brno, dove il pesarese ha un feeling particolare che conta di sfruttare nella gara di domenica

da , il

    Motomondiale  Repubblica Ceca   Il venerdi prima della gara

    Valentino Rossi commenta il sesto posto ottenuto durante le qualifiche ufficiali del Gran Premio della Repubblica Ceca 2012, prova che ha visto comunque le assenze di due piloti che solitamente gli stanno davanti sul giro veloce: Casey Stoner e Nicky Hayden. Il pesarese della Desmo16 è decisamente ottimista per la gara di domenica: “Abbiamo ottenuto la migliore posizione dell’anno e siamo andati abbastanza bene. E’ importante partire dalla seconda fil, soprattutto rispetto ad Indianappolis che è stato un disastro dove abbiamo soffferto anche con il grip. Qui riesco a guidare meglio e anche con il passo siamo messi meglio”.

    Rossi, dopo l’orribile gara di Indianapolis, cerca un pronto riscatto tra le curve di Brno, dove ha ottenuto il sesto tempo nelle prove ufficiali per il Gran Premio della Repubblica Ceca, prova valevole per il campionato della MotoGP 2012.

    Il Dottore della Ducati, prossimo pilota della Yamaha nel 2013, esprime un certo ottimismo in vista della gara di domani, dove potrebbe puntare a posizioni più degne del suo nome e palmares: “Oggi nelle prove anche Crutchlow è andato bene, così come Lorenzo. Dovizioso e gli altri piloti della top five non sono così lontani. Per la gara di domani, vediamo che passo avremo. A Brno la Ducati è migliorata gradualmente, su ogni turno di prove. Direi che non ci succede spesso. In Repubblica Ceca siamo partiti con un buon setting di base che sembrava il migliore. Poi abbiamo azzeccato tutte le mosse e siamo fiduciosi per domani”.

    Infine, davanti alle telecamere di Mediaset, Valentino si concede una battuta sulla pista di Indianapolis: “Una pista che definierei non tanto bella. Noi piloti con la Safety Commission, possiamo parlare di sicurezza e su questo profilo, Indianapolis ha vie e spazi di fuga. Il problema è far gommare la pista, considerato che è stata da poco riasfaltata. L’Ovale ha un buon grip, cosa che non posso dire del resto del circuito”.