Valentino Rossi crea “Area 46″

Valentino Rossi ha deciso di lanciarsi nel mercato immobiliare e lo fa fondando una sua società, chiamandola Area 46 con un abile gioco di parole che include il suo "numero magico"

da , il

    In origine c’era l’Area 51, la misteriosa “zona militare” nel deserto del Nevada al centro di tanti film e racconti di fantascienza… Tra un po’ invece ci sarà l’Area 46 ma questa sigla non sarà altrettanto affascinante, molto probabilmente nemmeno per i fan più accaniti del suo “promotore”, il campione del mondo della MotoGP, Valentino Rossi.

    Area 46 infatti è solamente l’ennesima dimostrazione del senso degli affari del Dottore (o di chi lo circonda, come per esempio papà Graziano) e della sua abilità a far fruttare la sua immagine.

    Valentino Rossi ha deciso di lanciarsi nel mercato immobiliare e lo fa fondando una sua società, chiamandola Area 46 con un abile gioco di parole che include il suo “numero magico” (magico anche e soprattutto per gli strateghi del marketing che curano i diritti di sfruttamento dell’immagine del campione MotoGP attraverso un’altra sua società, la Vr/46 srl, fondata un paio di anni fa per sostituire la britannica Great White London, coinvolta nei guai fiscali del nove volte campione del mondo) e la misteriosa “zona militare” statunitense, la famosa Area 51.

    La notizia arriva da “Il Sole-24-Ore” e indica la società unipersonale “Area 46 srl” (Valentino detiene l’intero capitale sociale di diecimila euro… Noccioline per il rider Yamaha!) specializzata a quanto pare in “acquisto, vendita, locazione e costruzione di immobili civili, commerciali e industriali”.

    Papà Graziano è stato nominato da Rossi amministratore della nuova società.

    Valentino ha deciso quindi di lanciarsi anche lui nell’investimento più amato dagli italiani: anche se probabilmente resterà nel mondo dei motori anche dopo il suo ritiro dalla gare su due ruote, il Dottore forse sta iniziando a pensare a cosa farà da grande…