Valentino Rossi-Ducati: rendez-vous a Brno

Nonostante la smentita dei giorni scorsi, la Ducati e Valentino Rossi stanno portando a termine la trattativa che porterà uno dei più grandi piloti italiani di sempre in sella alla Desmosedici made in Italy

da , il

    Nonostante la secca smentita arrivata, nei giorni scorsi dalla Ducati, il tanto sospirato passaggio del campione del mondo, Valentino Rossi alla Desmosedici di Borgo Panigale è ormai praticamente scontato. L’annuncio dovrebbe avvenire a Brno, subito dopo il Gran Premio della Repubblica Ceca 2010, come dichiarato dallo stesso Valentino, nel giorno del suo rientro dall’infortunio del Sachsenring. Anche Jeremy Burgess, storico capotecnico dei mondiali vinti da Rossi, sembra aver capito definitivamente che il pesarese se ne andrà dalla Yamaha.

    Nei giorni scorsi è giunta la smentita, da parte della Ducati, di aver ingaggiato il pilota della Yamaha ufficiale, Valentino Rossi. Nonostante manchi ancora l’annuncio, le due parti stanno portando a termine una trattativa che porterà uno dei più grandi piloti italiani di sempre in sella alla Desmosedici made in Italy.

    L’australiano è convinto che l’annuncio del matrimonio tra Rossi e la Rossa dovrebbe avvenire a Brno, subito dopo il Gran Premio della Repubblica Ceca 2010: “non sono così convinto. Stava per fare un annuncio a Barcellona, ma per quanto mi riguarda è tutto in aria fino a quando non fa una dichiarazione”.

    L’unione tra Valentino e la Desmosedici porta a termine un corteggiamento, da parte di Borgo Panigale, partito nel lontano 2003, quando il campione Rossi decise di lasciare la Honda per provare a vincere con la M1 e sottolineare il contributo del pilota.