Valentino Rossi e Ducati: il test di Valencia poco utile?

Valentino Rossi e la Ducati fremono in vista del test di Valencia, ma a gettare acqua sul fuoco ci pensa lo storico capotecnico del nove volte campione del mondo, l'australiano Jeremy Burgess, scettico sul fatto che il test spagnolo possa fare "la minima differenza"

da , il

    Valentino Rossi and Burgess

    Valentino Rossi e la Ducati fremono in vista del test di Valencia, ma a gettare acqua sul fuoco ci pensa lo storico capotecnico del nove volte campione del mondo, l’australiano Jeremy Burgess, scettico sul fatto che il test spagnolo possa fare “la minima differenza”, anche perché Rossi “non è al 100% della condizione fisica”.

    E Burgess avverte il campione di Tavullia, consigliandogli di non provare a cambiare la Ducati cercando di farla assomigliare ad una Yamaha poiché sono moto fondamentalmente diverse.

    Valentino Rossi e Jeremy Burgess lavorano insieme dal 2000, anno d’esordio del campione italiano nella classe regina del Motomondiale. Il capotecnico australiano è stato accanto al campione di Tavullia durante tutti i sette titoli mondiali nella top class (uno in 500cc, sei in MotoGP). E con il passaggio di Rossi in Ducati anche Burgess si trasferirà nel team di Borgo Panigale per supportarlo nello sviluppo della nuova Desmodesici.

    E Jeremy Burgess ha subito le idee chiare: per prima cosa, Rossi non dovrà trasformare la Desmosedici in una YZR-M1: “E’ abbastanza chiaro, e l’ho fatto notare a Valentino, che non guiderà più una Yamaha, e quindi non ha senso cercare di renderla una Yamaha. Sarà una Ducati,” ha dichiarato l’australiano, “E’ stato in grado di fare questo tipo di cambiamento da Honda a Yamaha anni fa. E per quanto concerne le mie osservazioni sulla moto, non è poi così lontana dal livello ideale.”

    Il test di Valencia tanto ambito da Valentino Rossi e dalla Ducati? Secondo Burgess non sarà decisivo: “Non credo faccia la minima differenza, perché al massimo possono accadere due o tre cose. Inoltre non è al 100% della condizione fisica, sarà quindi un test valido? Seconda cosa, potrebbe anche piovere per due giorni dopo la gara di Valencia…