Valentino Rossi e Marc Marquez come wild card in Superbike nel 2015?

Marc Marquez e Valentino Rossi nel 2015 potrebbero partecipare e sfidarsi da wild card ad alcune gare del Mondiale Superbike

da , il

    Se ne è parlato qualche settimana fa della presunta sfida tra Valentino Rossi e Marc Marquez in Superbike nel 2015 ma la notizia, proveniente dalla Spagna, era stata poi bollata come notizia bufala del “Dìa de los Inocentes“, l’equivalente del nostro 1° Aprile. Dopo aver effettuato delle ricerche sulla notizia in questione, sembra che l’ipotesi di poter vedere all’opera e sfidarsi Marquez e Rossi nel campionato delle derivate di serie non sia poi così campata per aria, ovviamente compatibilmente con gli impegni della stagione MotoGP. La vera chicca però è che Rossi e Marquez potrebbero correre, da wild card, più prove del Mondiale e non soltanto una (si vociferava già Phillip Island il 22 Febbraio).

    L’ipotesi di questa super sfida nasce al momento della presentazione della nuova Yamaha YZF-R1: come ben sappiamo, Yamaha rientrerà nel Mondiale Superbike nel 2016 e Valentino ha ammesso che gli piacerebbe partecipare ad alcune gare del campionato nella prossima stagione. Inoltre Rossi ne ha seguito passo passo l’evoluzione e lo sviluppo partecipando anche in gran segreto ad alcuni test e chi meglio di lui potrebbe portare al debutto la nuova arma di casa Yamaha per il Mondiale Superbike? Ad agevolare l’operazione sfida a Marquez ci pensa Lin Jarvis, Direttore Generale di Yamaha Racing e capo del progetto SBK che ha dato il benestare a Rossi per partecipare ad alcune gare, sempre che non interferiscano con la stagione MotoGP.

    LEGGI ANCHE: Sei un fan di Valentino Rossi? FAI IL NOSTRO QUIZ!

    Yamaha e Honda stanno andando di pari passo verso questa direzione e prova ne è la presentazione da parte di Honda di una speciale Honda CBR1000RR #93 oltre che della potentissima RC213VS, la replica proprio della moto di Marquez (la “street legal bike” come l’aveva definita il campione di Cervera). Anche Marquez come Valentino ha ammesso che gli piacerebbe disputare qualche gara nel Mondiale SBK e Nakamoto ha preso la palla al balzo per portare la RC213VS in pista con Marquez, cosa però impossibile dato che ne devono essere prodotte e vendute almeno 200 per ottenere l’omologazione per partecipare alle gare.

    LEGGI ANCHE: Sei un fan di Marc Marquez? FAI IL NOSTRO QUIZ!

    In questo senso, Rossi è leggermente più avvantaggiato in quanto aveva già provato la vecchia versione SBK della R1 nel 2010 a Misano, al rientro dall’infortunio alla gamba. E caso vuole che in quell’occasione Valentino ha conosciuto il suo attuale capotecnico, Silvano Galbusera.

    Quale sarà dunque il teatro di questa sfida stellare tra Marquez e Rossi? Tutto farebbe pensare a Phillip Island il 22 febbraio, una pista che conoscono entrambi e che non coincide con l’inizio del Mondiale MotoGP previsto per il mese di marzo

    Le vittorie di Valentino Rossi