Valentino Rossi e Max Biaggi come Coppi e Bartali

Valentino Rossi e Max Biaggi eterni rivali

da , il

    Valentino Rossi contro Max Biaggi

    Valentino Rossi e Max Biaggi eterni rivali. Una sfida che prosegue anche a distanza e che ricorda un altro dualismo delle due ruote, ma con pedali al posto dei motori: quella tra i mitici ciclisti Fausto Coppi e Gino Bartali.

    Ed è lo stesso Corsaro dell’Aprilia a paragonare se stesso e il Dottore appena passato alla Ducati (due campioni quest’anno in sella alle moto delle due scuderie italiane) alla coppia di corridori che divise gli appassionati di ciclismo di tutta Italia.

    Il Campione del mondo Superbike 2010, ospite della trasmissione televisiva Domenica Cinque, ha descritto la sua storica rivalità con Valentino Rossi paragonandola a quella tra Bartali e Coppi: “C’è sempre stata rivalità vera, fino allo scontro agonistico,” ha dichiarato Biaggi, “Tra noi c’era il dualismo tipico che c’è in ogni sport tra due campioni: lui era più Coppi perché ha vinto un po’ di più e io più Bartali perché ho vissuto di più, agonisticamente parlando.”

    Biaggi ha anche parlato del figlio avuto da Eleonora Pedron subito dopo la vittoria del mondiale Superbike, a coronare un’annata fantastica per il pilota romano: “Sto vivendo un periodo fantastico nel quale mi sento realizzato e felice sia come uomo che come sportivo,” ha dichiarato il Corsato, “Per questo ripenso con gioia a quando accettai di salire sul progetto Superbike di Aprilia. Una impresa sportiva nella quale tutta l’azienda e il Gruppo Piaggio, con in testa il presidente Roberto Colaninno, ha creduto fortemente.”

    Il rider Aprilia ha mandato infine un saluto a distanza a Valentino Rossi quando gli è stato chiesto di dire qualcosa nel caso il Dottore lo stesse guardando: “Gli direi in dialetto veneto: stammi bene, vecio!