Valentino Rossi farà volare la Ducati

Valentino Rossi sta alimentando l'attesa per la stagione MotoGP 2011

da , il

    Valentino Rossi Ducati 2011

    Valentino Rossi sta alimentando l’attesa per la stagione MotoGP 2011. E’ inutile nasconderselo: anche quest’anno è il Dottore a dettare l’agenda della classe regina del Motomondiale, forte del suo storico passaggio dalla Yamaha alla Ducati e dalle aspettative di tutti coloro – fan del talento di Tavullia e non – che vogliono vedere come se la caverà Rossi in sella alla Desmosedici, moto che ha dato problemi a tutti coloro che l’hanno pilotata, ad eccezione del suo “domatore australiano”, quel Casey Stoner (ora passato alla Honda) che nel 2007 ha portato il mondiale a Borgo Panigale.

    DUCATI COME YAMAHA? – Da tempo circolano voci che sostengono che la Ducati Desmosedici GP11 sarà un clone della Yamaha M1, una moto progettata e realizzata “su misura” per Valentino Rossi per evitargli figuracce con la indomita Rossa. Che sia vero o no, sono pochi tra gli addetti ai lavori che scommetterebbero contro Rossi, che si presenta anche quest’anno come uno dei pretendenti al titolo iridato MotoGP.

    VALENTINO ROSSI NON TRADISCE – “Magari faticherà un po’ a inizio stagione, ma se gli daranno il tempo necessario, Valentino è bravissimo e riuscirà presto a diventare molto competitivo in sella alla Ducati fino a tornare a vincere,” ha dichiarato nei giorni scorsi Fiorenzo Fanali.

    Fanali è tra i tecnici più apprezzati del Motomondiale, avendo lavorato al fianco di campioni del calibro di Giacomo Agostini, Freddie Spencer, Kenny Roberts, John Kocinski, Valentino Rossi e Max Biaggi. E la sua fiducia in Valentino è sincera: la Ducati ha puntato tutto sul campione di Tavullia e lui ha tutte le carte in regola per giocarsela con i vari Jorge Lorenzo, Casey Stoner e Dani Pedrosa.