Valentino Rossi: frattura del mignolo a Motegi, ma in Australia ci sarà

Valentino Rossi rimedia la frattura del mignolo nella caduta di Motegi, ma non compromette la sua presenza nella gara di Philip Island

da , il

    rossi caduta giappone 2011

    La rovinosa caduta di Valentino Rossi dopo le prime due curve del Gran Premio del Giappone 2011, ha riportato almeno una conseguenza, al contrario di quanto emerso ad un primo controllo. Visto l’intensificarsi del dolore e del gonfiore alla mano sinistra, il pilota italiano della Ducati si è sottoposto a un’ulteriore radiografia, che ha evidenziato un’infrazione all’artrodesi della prima e della seconda falange del mignolo. La sua presenza alla gara di Philip Island del 16 ottobre non è in dubbio.

    Rossi, commentando la caduta di Motegi, ha detto di essersi trovato nel posto e nel momento sbagliato, ma non immaginava che lo scivolone nipponico, dopo appena due curve, gli avrebbe portato qualche piccola conseguenza.

    Infatti, un successivo esame medico ha accertato la frattura del mignolo, contrattempo che non gli impedirà di correre in Australia. e mentre Valentino riposerà per arrivare a Phillip Island al meglio della condizione, Nicky Hayden proverà la Desmo GP12 a Jerez de La Frontera per l’ultimo degli otto giorni di test a disposizione delle case motociclistiche della MotoGP.