Valentino Rossi: ginocchiere all’asta per Haiti

Valentino Rossi e la beneficenza: il campione del mondo della MotoGP si sta dando molto da fare in questo periodo per le vittime del terremoto in Abruzzo e per i bambini colpiti dal terribile sisma che ha devastato Haiti

da , il

    Valentino Rossi mette nuovi cimeli all’asta per beneficenza: dopo il codino della sua Yamaha (in vendita per il terremotati dell’Abruzzo) ora a poter essere acquistato da fan e collezionisti sono le ginocchiere usate nella spettacolare gara di Laguna Seca.

    Le “saponette” usate dal campione del mondo della MotoGP durante il Gran Premio di Lacuna Seca (il Dottore arrivò secondo dietro la Honda di Dani Pedrosa) saranno all’asta fino al primo marzo e il ricavato della vendita andrà ai bambini colpiti dal terremoto di Haiti.

    Valentino Rossi e la beneficenza: il campione del mondo della MotoGP si sta dando molto da fare in questo periodo per le vittime del terremoto in Abruzzo e per i bambini colpiti dal terribile sisma che ha devastato Haiti.

    Dopo aver messo in vendita il codino della sua Yamaha M1 per finanziare l’acquisto di un laboratorio mobile da destinare alle zone terremotate abruzzesi, il Dottore ha deciso di mettere all’asta anche le ginocchiere con cui ha corso la la spettacolare gara di Laguna Seca del luglio dello scorso anno.

    Per aggiudicarsi le “saponette” del campione basta fare la propria offerta telefonando al numero 338-9209537, attivo 24 ore su 24 fino al 1 marzo.

    Il denaro raccolto servirà ad acquistare latte ed altri generi di prima necessità per i bambini haitiani.

    L’iniziativa è promossa dalla Federazione Motociclistica Italiana, in collaborazione con l’amministrazione comunale di Teramo e l’Unicef.

    Due grandi occasioni per tutti gli appassionati di motociclismo di aggiudicarsi i cimeli del campione di Tavullia e, allo stesso tempo, fare beneficenza per i più sfortunati.