Valentino Rossi in Ducati: addio alla Yamaha

Valentino Rossi passa alla Ducati e lascia la Yamaha dopo sette stagioni vissute al top della MotoGP: la casa dei tre diapason ha annunciato il divorzio con il Dottore alle 18 di ieri con una mail; subito dopo è arrivato il comunicato ufficiale di Borgo Panigale per salutare l'arrivo del campione italiano

da , il

    Valentino Rossi alla Ducati: addio Yamaha

    Valentino Rossi passa alla Ducati e lascia la Yamaha dopo sette stagioni vissute al top della MotoGP durante le quali hanno vinto insieme quattro titoli iridati: la casa dei tre diapason ha annunciato il divorzio con il Dottore alle 18 di ieri con una mail; subito dopo è arrivato il comunicato ufficiale di Borgo Panigale per salutare l’arrivo del campione italiano.

    Da parte sua Rossi ha parlato di “storia d’amore finita” tra lui e i giapponesi, ricordando il “primo bacio” dato alla Yamaha M1.

    Ora Valentino Rossi spera di ricreare in Ducati un’accoppiata tricolore capace di regalare soddisfazioni a tutti i tifosi italiani: “Un binomio italiano molto eccitante: sogno di ripetere i successi dell’accoppiata Agostini-Mv Agusta,” ha dichiarato il centauro di Tavullia.

    E’ giunto il momento di cercare nuove sfide, perché anche le storie d’amore più belle finiscono ma lasciano un sacco di meravigliosi ricordi,” ha dichiarato il nove volte campione del mondo ricordando la sua prima vittoria in sella alla Yamaha, “Tanti momenti paragonabili a quel primo bacio che ci siamo dati sull’erba di Welkom, dove la M1 mi ha guardato dritto negli occhi e mi ha detto ‘Ti amo’.

    Valentino parla anche delle prove di oggi – “Proverò qualcosa di diverso sul motore, ma non le sospensioni che potrebbero essere utilizzate anche prima della fine dell’anno. Io mi sono fatto un mazzo così per poter tornare: voglio dare il 100 per cento fino alla fine della stagione e mi aspetto che la Yamaha faccia lo stesso” – e ricorda il grande lavoro che hanno fatto lui e gli sviluppatori giapponesi sulla M1, trasformando “una povera moto da metà schieramento la prima della classe…