Valentino Rossi in Ducati: ecco come cambierebbe il mercato

Dopo aver ottenuto il titolo mondiale numero 9 ai danni del team mate Jorge Lorenzo, Valentino Rossi avvisa gli uomini della Yamaha che, l'anno prossimo, dovranno scegliere se tenere lui o lo spagnolo

da , il

    La stagione della MotoGP si è appena conclusa con la gara di Valencia e il nuovo campione del mondo, Valentino Rossi sembra avere già le idee chiare sul suo futuro. Nel caso in cui la Yamaha confermasse Jorge Lorenzo per il 2011, il pilota italiano della M1 andrebbe di corsa in sella alla Ducati .

    Dopo aver vinto l’ennesimo titolo mondiale, il numero 9 nella sua strabiliante carriera, Valentino Rossi ha mandato alla Yamaha un chiaro e deciso ultimatum: se non si libererà di Jorge Lorenzo, alla fine della prossima stagione, lui potrebbe passare alla Ducati.

    Queste sono state le rivelazioni del fresco iridato MotoGP 2009 riportate dalla BBC nei giorni scorsi e fin da subito la notizia ha fatto il giro dei principali quotidiani e siti interne sportivi.

    Anche se l’ultima stagione è stata parecchio tesa, Rossi non sembra avere l’aria di un pilota che non ha più voglia di mettersi in gioco e senza il benchè minimo problema, ha dichiarato: “devono scegliere tra me e Lorenzo per il 2011. Ho una grande opzione per passare alla Ducati. Tentare di vincere il campionato con una moto italiana sarebbe una grande motivazione”

    Anche se l’obbiettivo, affermato più volte da Valentino, è chiudere la propria carriera con i colori della Yamaha, in questa vicenda non sono escluse sorprese perchè dopo aver vinto tanto come ha fatto lui, cosa avrebbe da perdere accettando la sfida Ducati?

    Il Dottore ha chiuso il Mondiale 2009 con una gara di anticipo, ma Lorenzo con la stessa moto, gli ha reso la vita difficilissima. Infatti, il pilota spagnolo è stato un rivale duro da battere e se avesse avuto un pizzico di esperienza in più, nei momenti decisivi della stagione, oggi probabilmente sarebbe il numero uno.

    L’eventuale approdo dell’iridato pesarese alla corte della Desmo16 provocherebbe un effetto domino sull’intero mercato piloti, perchè lascerebbe, innanzitutto, un posto vuoto al fianco di Lorenzo e poi sposterebbe Casey Stoner in sella ad una Honda ufficiale, sfruttando i buoni rapporti con il nuovo arrivato, Livio Suppo.

    Sempre continuando in tema di fantamercato, Andrea Dovizioso, con l’arrivo dell’australiano sarebbe costretto a fare i bagagli…magari verso la Moto2 e a questo punto cosa ne sarebbe di Dani Pedrosa.

    Insomma le decisioni sul futuro di Rossi, agitano il mercato, anche se lo stesso campione italiano, nelle scorse ore, ha corretto il tiro delle sue scottanti parole, affermando che la Ducati sarebbe l’unica ipotesi rimasta se dovesse lasciare la M1 e natualmente continuare la propria carriera agonistica.

    Nel frattempo, la Ducati ha smentito qualsiasi sviluppo sulla vicenda Rossi, limitandosi ad uno scarno no-comment, ma i tifosi di Valentino hanno già cominciato a sognare il loro idolo vincere su una moto italiana…ammesso che la riesca a portare meglio di un certo Casey Stoner.