Valentino Rossi in Ferrari? Davide Brivio combattuto

Valentino Rossi in Ferrari? La domanda è stata posta a Davide Brivio, team manager del nove volte Campione del Mondo

da , il

    Valentino Rossi in Ferrari? La domanda è stata posta a Davide Brivio, team manager del nove volte Campione del Mondo.

    Brivio ha confessato che – da italiano e tifoso del Cavallino Rampante – vorrebbe tanto che il Dottore avesse il dono dell’ubiquità, così da potersi “sdoppiare” e correre sia in MotoGP con la Yamaha sia in Formula 1 con la monoposto di Maranello. Ma, alla fine, il team manager afferma che secondo lui Valentino con ha ‘esperienza necessaria alla F1 e che alla fine resterà sulle due ruote.

    Valentino Rossi e Ferrari: due nomi accostati più volti in passato, soprattutto in vista della scadenza del contratto che lega il Campione del Mondo MotoGP alla Yamaha.

    A fine anno Valentino sarà svincolato e non ha ancora deciso cosa fare. E’ molto probabile che resti in sella alla M1, o quanto meno in MotoGP, ma in questo caso si concretizzerebbe il passaggio ai rivali della Ducati e di questa ipotesi in Yamaha non vogliono nemmeno parlare. Così, interrogato sul futuro di Valentino in occasione della presentazione della nuova YZR-M1, il team manager Davide Brivio si è detto indeciso tra un Valentino in Yamaha e uno su Ferrari

    
Sono molto combattuto, perché sono nella doppia veste di Team Manager Yamaha e di grande tifoso della Ferrari,” ha dichiarato Brivio, “Sarebbe bello che Valentino si sdoppiasse: un Valentino sulla M1 e uno sulla Ferrari.

    Conflitto di interessi? Ma no: nemmeno Brivio crede davvero all’ipotesi Ferrari, che ormai sembra solo una chiacchiera da bar o un’ingegnosa operazione di marketing.

    Da team manager, sarebbe bello continuare a lavorare con lui più a lungo possibile, e quindi spero che continui a correre a lungo con le moto. Come tifoso Ferrari e sportivo italiano, invece, sarebbe bello vedere Valentino in Formula Uno e vedere dove potrebbe arrivare,” ha concluso Brivio, “L’esperienza, però, non si compra e bisognerebbe dargli del tempo per ambientarsi e per allenarsi e questo potrebbe richiedere alcuni anni. Non so se i suoi tifosi e i media sono disposti ad aspettare così tanto. Tirate le somme, speriamo che continui a correre in moto!