Valentino Rossi in Ferrari: fissato un nuovo test

valentino rossi proverà di nuovo la ferrari di formula 1

da , il

    Valentino Rossi chiama la Ferrari, Stefano Domenicali risponde. Tornato agli antichi fasti e messo in bacheca l’ottavo titolo mondiale, il dottor Rossi si guarda intorno e riscopre il gusto per le 4 ruote. Rally, d’accordo, amore di sempre. Ma il fascino della Ferrari e della Formula 1 è tutta un’altra cosa…

    ROSSI CHIAMA. “Sono passati più di due anni - spiega il centauro di Tavullia che non si tira mai indietro quando viene stuzzicato sull’argomento – ed è chiaro che adesso mi piacerebbe provare di nuovo la Formula 1. Allora c’era molta più elettronica ma è stata comunque un’esperienza fantastica. Adesso penso che mi potrei persino divertire di più”. Benché ormai il suo futuro sia deciso sulle due ruote, Rossi lancia il sasso verso quelli che a Maranello chiama ormai amici.

    DOMENICALI RISPONDE. E come si fa tra amici, basta una telefonata per mettersi d’accordo. Il test si farà, probabilmente a breve e sicuramente in quel di Valencia dove Rossi ebbe modo di stupire anche nel lontano 2006 tanto che, dato per scontato il ritiro dell’allora pilota titolare Schumacher, dopo alcune prestazioni degne di nota, il suo nome fu accostato a quello di Kimi Raikkonen e la sua irruzione rischiò persino di mandare fuori dal Circus Felipe Massa. Poi non se ne fece di nulla ma, come spiega Stefano Domenicali,“Valentino è un amico della Ferrari e vogliamo ancora dargli la possibilità di far parte del nostro gruppo. Non appena i nostri impegni ed i suoi lo permetteranno fisseremo un altro test”. Stavolta, però, non ci saranno speculazioni su un eventuale passaggio in Formula 1 del centauro:“Sarà un modo per ritrovarci e per divertirci assieme - precisa il direttore della Gestione Sportiva Ferrrai - Noi abbiamo già i nostri piloti e lui mi sembra chiaro che abbia fatto la sua scelta di stare con Yamaha. La strada per il futuro è decisa e gli auguriamo ancora tanti successi con le due ruote”

    ECCLESTONE NON SI ARRENDE. Esiste, però, qualcuno che sembra ancora sperare nell’affare Rossi-Ferrari: Bernie Ecclestone. Il patron della Formula 1 farebbe carte false pur di portare una persona, un personaggio, con il carisma del pesarese in Formula 1. Non a caso il capo della FOM ha sempre avuto parole dure contro Kimi Raikkonen, campione del mondo sì. ma colpevole di avere un atteggiamento che lo porta a a non essere mai protagonista. “Valentino Rossi in Formula 1? – ha commentato Ecclestone – certo che lo vorrei! Subito. Deve venire da noi e avere una macchina vincente. Una Ferrari ad esempio…”

    Foto: Google