Valentino Rossi in ospedale

Valentino Rossi nella giornata di ieri è stato in ospedale a causa di forti dolori addominali: si tratta di appendicite, ma sembrerebbe che il campione del mondo della MotoGP non sia costretto a sottoporsi ad alcun intervento chirurgico

da , il

    Valentino Rossi nella giornata di ieri è stato in ospedale a causa di forti dolori addominali: si tratta di appendicite, ma sembrerebbe che il campione del mondo della MotoGP non sia costretto a sottoporsi ad alcun intervento chirurgico.

    Non dovrebbero esserci problemi a medio termine dunque, e il Dottore potrà tranquillamente scendere in pista sia a Barcellona (21 e 22 gennaio) per il tanto atteso test a bordo della Ferrari F2008, sia sul circuito di Sepang, dove dal 4 febbraio si terranno per le prime prove del prossimo mondiale MotoGP.

    Spavento per i tifosi di Valentino Rossi: nella giornata di ieri il campione di Tavullia h accusato forti dolori addominali ed è stato costretto a recarsi all’Ospedale Sal Salvatore di Pesaro, dove dopo accurati accertamenti gli è stata diagnosticata un’infiammazione dell’appendice.

    A riportare la notizia, la Gazzetta dello Sport in edicola oggi (niente divulgazione dei propri problemi di salute tramite Internet e Twitter per Valentino, strumenti coi quali invece il collega-rivale della Yamaha, lo spagnolo Jorge Lorenzo, a novembre aveva comunicato in tempo reale ai suoi fan di essersi operato alla clavicola).

    Per fortuna tutto si è risolto bene (Rossi è stato dimesso dopo poche ore) e a quanto risulta non c’è necessità di dover intervenire chirurgicamente: Valentino non si opererà all’appendice e non dovrà cancellare dalla propria agenda i test con la Ferrari, né mettere in dubbio la sua presenza alle prime prove ufficiali del campionato del mondo MotoGP 2010 che si terranno a Sepang a partire dal 3 febbraio.

    Un unico appello al Dottore: Vale, la carriera (e gli sponsor) sono importanti, ma non trascurare la tua salute!