Valentino Rossi: in Qatar Stoner è super

Valentino Rossi è consapevole di partire svantaggiato nel Gran premio del Qatar, perché il rivale Casey Stoner ha già dimostrato di essere quasi imbattibile sul circuito di Losail e nella gara notturna della MotoGP, ma il Dottore non si arrende e sta già pensando a come rendere la vita difficile all'australiano della Ducati

da , il

    Valentino Rossi sa bene ce battere Casey Stoner in Qatar sarà difficilissimo, come dimostra anche il dominio Ducati nelle prove libere e nelle qualifiche sul circuito di Losail. Ma il Dottore sa anche che non è impossibile e in gara farà di tutto per vincere.

    Il campione del mondo in carica della MotoGP è contento del lavoro fatto dalla squadra Yamaha per ridurre il gap tra la sua M1 e la Desmosedici dell’australiano, e sta anche già pensando alla tattica da adottare in gara per battere Stoner.

    Valentino Rossi è consapevole di partire svantaggiato nel Gran Premio del Qatar perché il rivale Casey Stoner ha già dimostrato di essere quasi imbattibile sul circuito di Losail e nella gara notturna della MotoGP, ma il Dottore non si arrende e sta già pensando a come rendere la vita difficile all’australiano della Ducati.

    Onestamente penso che sarà dura battere Stoner, ma noi faremo del nostro meglio,” ha dichiarato Rossi al termine delle qualifiche, “Sarà importante partir bene e spingere forte sin dal primo giro per cercare di stare vicino a lui. La posizione in griglia ci aiuta… Vedremo…

    Il campione del mondo della MotoGP è ottimista anche grazie ai progressi che la sua Yamaha M1 ha mostrato in pista: “Sono contento del lavoro che abbiamo fatto oggi,” ha detto il numero 46, “Adesso abbiamo un buon passo gara con le gomme di mescola dura Bridgestone. Con la morbida al posteriore scivoliamo ancora un po’ troppo, ma penso che per la gara adesso siamo a posto. Il mio ultimo giro è stato molto veloce, anche se ho dovuto passare un paio di piloti nell’ultimo settore e ho perso un po’ di tempo.