Valentino, Rossi condizioni: il pilota vuole correre il Gran Premio del Mugello, ma attende l’ok dei medici

Il pilota di Tavullia vuole correre il Gran Premio del Mugello, sesto atto del mondiale MotoGP 2017, seppur non sia in perfette condizioni dopo l'incidente in motocross. Valentino Rossi sarà monitorato durante l'intero weekend e solo in pista capirà la sua condizione fisica. Tutto sulle sue condizioni di salute.

da , il

    Valentino, Rossi condizioni: il pilota vuole correre il Gran Premio del Mugello, ma attende l’ok dei medici

    Come sta Valentino Rossi? Le ultime sulle sue condizioni. Il Dottore sta meglio dopo il brutto incidente in motocross di settimana scorsa. Il pilota di Tavullia vuole correre a tutti i costi il Gran Premio del Mugello, sesto atto del mondiale della MotoGP 2017, ma per farlo avrà bisogno dell’ok dei medici. Attualmente il “Dottore” sente ancora un po’ di dolore nella fascia addominale, ma vuole stringere i denti e scendere in pista. Ieri Valentino è stato sottoposto ad un esame di controllo che ha evidenziato i progressi fisici del campione. Con ogni probabilità i medici della MotoGP, che visiteranno Valentino prima del weekend di gara, daranno il “nulla osta” e il pilota scenderà regolarmente in pista nelle prove libere del Venerdi. Questi turni serviranno per capire lo stato fisico e la soglia del dolore in vista delle qualifiche e la gara. Come succede sempre in questi casi, bisognerà aspettare i primi giri e long run per capire realmente lo stato fisico del pilota. L’entourage di VR46 è ottimista, ma solo la pista ci dirà se Valentino Rossi sarà della partita.

    Valentino Rossi caduta nel motocross: ricoverato in ospedale a Rimini

    Valentino Rossi si è infortunato mentre si stava allenando a Cavallara, con una moto da cross, in vista del Gran Premio del Mugello della MotoGP. Il “Dottore” era caduto rovinosamente a terra dopo un salto ed era stato trasportato all’ospedale di Rimini per degli accertamenti. All’inizio si era pensato ad un infortunio serio, con Rossi che accusava dolori toracici e addominali forti. Poi, dopo una notte in osservazione e diversi accertamenti, Valentino Rossi e la Yamaha hanno potuto tirare un sospiro di sollievo. Il bollettino medico riportava queste frasi: “leggeri traumi toracici e addominali. Non sono state rilevate altre fratture in nessuna parte del corpo”.

    Il comunicato della Yamaha di questa mattina sulle condizioni di Valentino Rossi

    La Yamaha, tramite un tweet sulla sua pagina ufficiale di Twitter, ha voluto rasserenare i tanti tifosi che si erano preoccupati dopo l’incidente e il successivo ricovero.

    Valentino Rossi è stato poi dimesso e lo vedremo in pista nel MotoGP Mugello 2017. Sicuramente questa brutta caduta non ci voleva per il morale del pilota. Dopo quella in gara a Le Mans, che è costata un prezioso secondo posto nel GP di Francia, questa seconda scivolata poteva costare carissimo al fisico del “Dottore”. Valentino, terzo nel mondiale piloti e a -23 dal leader Maverick Vinales, non può permettersi di saltare il Gran Premio d’Italia per non perdere ulteriore terreno dalla vetta del campionato. Il pilota di Tavullia difficilmente sarà al 100% al Mugello, ma sicuramente stringerà i denti per esserci davanti ai suoi tanti tifosi nella gara di casa.