Valentino Rossi: “Indy pista speciale”

Il futuro pilota della Ducati, Rossi vuole trovare la form migliore nel prossimo appuntamento della MotoGP 2010 che avrà luogo sul tracciato di Indianapolis dove nel 2009 trionfò sotto la pioggia

da , il

    Il prossimo pilota della Ducati 2011, Valentino Rossi arriva sul tracciato di Indianapolis, con l’intenzione di ritrovare la forma migliore, persa con l’infortunio del Mugello e soprattutto dopo la deludente prestazione offerta nel gran premio della Repubblica Ceca 2010. Il campione del mondo in carica è convinto di poter puntare nuovamente alla posta grossa, perchè nei test di Brno è riuscito a capire i motivi he lo hanno rallentato in gara. Nel 2009 vinse in condizioni climatiche critiche, mentre nel 2010 ha prevalso il compagno di squadra alla Yamaha, Jorge Lorenzo.

    L’attuale pilota italiano della Yamaha, valentino Rossi punta alla vittoria nel prossimo appuntamento della MotoGP 2010 che avrà luogo sul tracciato internazionale di Indianapolis, dove nel 2009 conquistò la posta grossa sotto la pioggia e conducendo una gara d’altri tempi.

    Dopo l’ingaggio di Rossi, da parte della Ducati Desmosedici, il campione del mondo vuole tornare a vincere dopo l’affermazione nella prima gara stagionale di Losail.

    Deve farlo per far intendere a tutti che l’infortunio del Mugello non ha restituito un pilota ridimensionato, ma un corridore con nuove motivazioni, deciso a dimostrare di essere ancora il numero 1: “Indianapolis è uno posto speciale, un circuito sorprendente e come sempre è divertente correre in America. Ho ricordi del grande 2009 dove ho vinto quando c’era un uragano, anche se non è qualcosa che voglio ripetere! Quest’anno siamo arrivati in uno differente situazione rispetto allo scorso anno, quinto in campionato e non al 100% in condizioni fisiche, ma mi sento più forte. Brno è stata deludente ma il test ci ha aiutato a capire cosa è andato storto e così speriamo che possiamo tornare in buona forma a Indy”.