Valentino Rossi, intervista: “non mi pento del no alla Ferrari” [FOTO]

Valentino Rossi è stato davvero vicino a scegliere di passare in F1 con la Ferrari

da , il

    Valentino Rossi-Ferrari, un amore mai nato. Il circus della MotoGP si è trasferito ad Aragon per il 14° appuntamento del campionato. Dopo la grande vittoria di Misano, Valentino Rossi è pronto a dare del filo da torcere a Marc Marquez e alla sua Honda Repsol. Il dottore è in uno stato di forma invidiabile e con il morale a mille per aver trovato la vittoria sul circuito di casa. In attesa della gara che si preannuncia spettacolare, Valentino Rossi si è fatto intervistare dalla rubrica di Sky, “I signori della MotoGP”. Il pesarese ha analizzato diversi eventi del recente passato.

    TUTTE LE VITTORIE IN CARRIERA DI VALENTINO ROSSI, RIVEDIAMOLE INSIEME

    Uno dei principali argomenti a cui Valentino Rossi ha dato delle risposte è stato il suo mancato approdo in Formula 1. Negli anni tra il 2004 e il 2010, il Dottore salì più volte su delle monoposto Ferrari F1 per testare le sue abilità come pilota da 4 ruote. Quello che sembrava un matrimonio già scritto ebbe una brusca frenata per stessa scelta del pilota: ” Una volta si facevano ancora molti test e quindi il pilota collaudatore stava in macchina tanto tempo, per vedere il potenziale e capire che ti pilota fosse. L’offerta era interessante ed ero felice dopo i test però poi ho pensato che potevo dare ancora molto alla MotoGP. A posteriori non mi lamento affatto perchè in questi ultimi anni, ho vinto altri due Mondiali, superato Stoner al cavatappi di Laguna Seca e Jorge Lorenzo all’ultima curva di Barcellona. Nè è valsa la pena direi.”

    RISPONDI ALLE NOSTRE DOMANDE DEL QUIZ DI VALENTINO ROSSI!

    Se il grande rifiuto alla Formula 1, è ancora vivo nel paddock, anche la passione per la Formula 1 non è mutata:

    La seguo sempre- ha confermato il pilota- mi piacciono i giovani Ricciardo e Bottas per la guida forte. Oltre ai nomi illustri di Alonso, Vettel e Hamilton vedo tanti giovani che si stanno mettendo in mostra e migliorano gara dopo gara.”

    In chiusura Valentino Rossi si è soffermato sul suo Sky Racing Team VR46 che ha debuttato in Moto3 quest’anno con i piloti: Romano Fenati e Francesco Bagnaia.

    “E’ un’avventura molto eccitante e sono felice. Il tutto è iniziato grazie a Sky perchè senza il suo supporto non l’avremmo iniziata. Il nostro intento è quello di dare un’opportunità a piloti giovani e italiani di andare a fare le corse contro i grandi. Vogliamo vincere i Gran Premi e sono felice per Fenati che ci è già riuscito quest’anno. Nel futuro punteremo anche al Mondiale.”

    Ora però è tempo di pensare al futuro e c’è la gara di Aragon ad attendere il campione di Tavullia. Dopo la vittoria di Misano Adriatico che ha dato nuovo slancio alla carriera, il Dottore è pronto ancora a stupire tutti puntando ad una nuova vittoria.