Valentino Rossi: Jerez, atmosfera speciale”

Il campione del mondo in carica della MotoGP, Valentino Rossi si avvicina con la sua Yamaha M1 alla seconda gara del Motomondiale 2010, augurandosi di ripetere la splendida vittoria dello scorso anno

da , il

    Il pilota italiano della Yamaha M1, Valentino Rossi si proietta alla seconda gara del Motomondiale 2010, dopo aver subito un piccolo infortunio alla spalla durante un allenamento. Ricordiamo che il pesarese è caduto con la moto da cross poco prima del Gran Premio di Motegi, poi cancellato per l’ormai famosa eruzione del vulcano islandese. Nonostante questo piccolo intoppo, Rossi vorrebbe ripetere, a Jerez, la splendida vittoria dello scorso MotoGP 2009, anche se in Spagna, i piloti iberici come Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa sono favoriti per il loro GP di casa.

    Il campione del mondo in carica della MotoGP, Valentino Rossi si avvicina, con la sua Yamaha M1, alla seconda gara del Motomondiale 2010, che si svolgerà sul tracciato internazionale di Jerez, augurandosi di ripetere la bella vittoria dello scorso anno.

    Dopo l’inaspettata vittoria ottenuta tra le curve di Losail, durante la prima gara del Motomondiale 2010 e la caduta in allenamento, il rinvio della gara di Motegi per l’eruzione del vulcano islandese, diventa un’occasione d’oro, per Rossi, per recuperare la piena forma fisica.

    Anche se i piloto spagnoli, come per esempio Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa rimangono i favoriti per il Gran Premio di Spagna 2010, Casey Stoner venderà cara la sua pelle e cercherà di recuperare punti iridati al rivale al titolo, Valentino.

    Ma sentiamo direttamente dal corridore italiano della Yamaha M1, le proprie impressioni sul prossimo episodio della MotoGP che andrà in scena in Spagna: “è stato un peccato non andare in Giappone, gara di casa della Yamaha, ma ci andremo nel mese di ottobre e sono stato abbastanza fortunato ad aver avuto questa settimana supplementare di riposo. Non so ancora quanto inciderà questo fine settimana. La vittoria del Qatar è stata fantastica, ma in alcune aree siamo indietro rispetto ai nostri rivali quindi abbiamo del lavoro da fare. Amo la gara di Jerez, l’atmosfera è incredibile e ci sono fantastici tifosi in Spagna. L’anno scorso ho avuto una grande vittoria e spero che possiamo ripeterla anche questa volta”.