Valentino Rossi, Lorenzo a favore dell’ex team-mate: “Vale non è finito”

Lorenzo spezza una lancia a favore dell'ex compagno di squadra valentino Rossi che ha passato un 2011 terribile con Ducati

da , il

    Jorge Lorenzo, Valentino Rossi

    L’ex campione del mondo della MotoGP, Jorge Lorenzo ed ex compagno di squadra di Valentino Rossi ai tempi della Yamaha, nonostante i mille duelli con il Dottore e le incomprensioni all’interno dei box per dati e telemetrie ( molti ricorderanno il muro voluto dal Dottore per dividere il suo team dall’entourage del centauro maiorchino ), è convinto che il nove volte campione del mondo possa ancora dire la sua nella classe regina. Per il maiorchino il pilota della Ducati ha ancora tutte le carte in regola per lottare per la vittoria e tornare agli alti livelli ai quali ci aveva abituato con la sua carrriera.

    Dunque, dopo gli indimenticabili duelli tra Rossi e Lorenzo tra il 2009 ed il 2010, come dimenticare il sorpasso del Dottore nel Gran Premio della Catalunya, quando il maiorchino era certo di vincere la gara, ma l’italiano con una manovra al limite riuscì a sopravanzarlo nell’ultima curva, l’iridato MotoGP 2010, spende qualche parola a favore dell’ex compagno di squadra alla M1, per confortarlo dopo il deludente matrimonio con la Desmosedici ufficiale.

    Secondo Lorenzo, che vorrebbe battere Valentino ad armi pari e sulla stessa moto, per un pilota non c’è limite di età: “Non c’è limite di età, Carlos Checa a 39 in Superbike è al suo top della forma. Valentino di anni ne ha 33, non si è indebolito. Oggi in MotoGP ci sono molti piloti forti e per vincere è necessario un grande feeling con la moto”.

    Per due rivali, come lo sono stati i due campioni di cui vi stiamo parlando, è strano che Jorge si schieri dalla parte di Rossi, dopo l’anno orribile a Borgo Panigale e dopo che sulla coppia Rossa sono piovute illazioni di ogni genere, persino quella di non saper sviluppare la Desmo a dovere: “Per Ducati non sarà facile raggiungere Yamaha e Honda, ma li ha già battuti in passato. Si tratta di una piccola fabbrica ma hanno molta tecnologia e un grande pilota come Valentino”.