Valentino Rossi: Lorenzo vuole la sua corona

Jorge Lorenzo ha rilasciato nuove dichiarazioni a “El Mundo Deportivo”, parlando ancora una volta di quello che è diventato un vero e proprio tormentone: qual è il suo rapporto con l'iridato Valentino Rossi e chi sarà in futuro il pilota di riferimento del Team Fiat Yamaha

da , il

    Jorge Lorenzo ha rilasciato nuove dichiarazioni a “El Mundo Deportivo”, parlando ancora una volta di quello che è diventato un vero e proprio tormentone: qual è il suo rapporto con l’iridato Valentino Rossi e chi sarà in futuro il pilota di riferimento del Team Fiat Yamaha.

    Il vice-campione del mondo ha affermato che i rapporti tra lui e il Dottore sono cordiali e che quest’anno tra le loro Yamaha M1 non c’era nessuna differenza.

    Il rapporto tra me e Valentino Rossi è comunque cordiale, c’è rispetto reciproco. Quest’anno sono stato il suo rivale, ma ogni stagione è una storia a sé. In ogni caso io mi sto preparando per lottare con lui nel 2010.

    Jorge Lorenzo ha confermato quindi rispetto reciproco con Valentino Rossi, che resta il pilota di riferimento della Yamaha anche se – a quanto afferma Porfuera – non c’è nessuna differenza sostanziale tra la sua motocicletta e quella di rossi.

    Valentino resta il pilota di riferimento, ma anche io ho iniziato a dire la mia opinione sullo sviluppo della M1. E se all’inizio della stagione ci poteva essere magari l’1% di differenza tra la mia moto e la sua, alla fine non c’era assolutamente niente di diverso, lo posso assicurare,” ha dichiarato il pilota maiorchino, “Non ci sono scuse: abbiamo lo stesso materiale. Lui adesso è ancora il numero uno, ma io proverò a batterlo. E farlo con la sua stessa moto sarebbe sicuramente un valore aggiunto.

    E per quanto riguardo il continuo botta-e-risposta sui media, Lorenzo ha spiegato che “Valentino è una persona molto intelligente: ha sempre la parola e la risposta giusta al momento giusto, sa giocare con la stampa, ma alla fine quello che conta è la velocità in pista, il resto non mi interessa.

    Saranno anche rapporti cordiali, ma Jorge Lorenzo non perde occasione di sottolineare una certa rivalità con Rossi, così come la sua voglia di prenderne il posto sia in Yamaha che nel cuore degli appassionati delle due ruote: probabilmente lo spagnolo ha fiutato che Re Vale tra qualche anno dovrà appendere il casco al chiodo e farà di tutto per ereditarne la corona.