Valentino Rossi: nel 2010 Yamaha dovrà chiarire

La Yamaha ha chiuso il 2009 vincendo il titolo piloti, nonché quelli squadre e costruttori

da , il

    La Yamaha ha chiuso il 2009 vincendo il titolo piloti, nonché quelli squadre e costruttori. Ma, nonostante i trionfi iridati, all’interno della casa dei tre diapason non sembra tirare aria buona: restano ancora aperte alcune questioni, su tutta quella della “rivalità” tra il campione del mondo Valentino Rossi e il vice-campione Jorge Lorenzo.

    Il Dottore vuole restare il leader del Team Fiat Yamaha e pretende una presa di posizione chiara da parte della scuderia, mentre da parte sua lo spagnolo pretende più considerazione. E la Yamaha deve scegliere tra il campione trentenne e il giovane talentuoso.

    La Yamaha si ritrova a dover fare delle scelte e a dover chiarire le sue strategie per il futuro.

    Valentino Rossi vuole essere rassicurato sul suo essere il leader incontrastato all’interno della scuderia, o ha già minacciato un suo passaggio in Ducati per il 2011.

    Jorge Lorenzo sa di essere più giovane e quindi più appetibile “in prospettiva”, e chiede alla Yamaha di puntare su di lui subito, in barba agli ultimatum da prima donna di Rossi.

    Valentino Rossi o Jorge Lorenzo? La Yamaha deve scegliere tra due top rider e di sicuro non sarà facile. La casa di Hamamatsu si ritrova in una situazione scomoda e – a dirla tutta – forse il principale responsabile è proprio il campione di Tavullia, che ha minacciato un clamoroso passaggio in Ducati nel caso non venissero accettate le sue richieste.

    Lorenzo invece fa meno pressioni, anche perché sa che il tempo gioca dalla sua parte.

    Il 2010 sarà quindi per la Yamaha l’anno della diplomazia, sperando che tra i due litiganti non sia Casey Stoner a godere.