Valentino Rossi news: voglio puntare sempre al podio con la nuova Yamaha

La nuova Yamaha MotoGP 2014 è stata presentata in Indonesia

da , il

    Svelata la nuova Yamaha MotoGP di Valentino Rossi

    In una location non certo solita, la Yamaha ha tolto i veli alla nuova livrea che avrà la sua MotoGP 2014. E se per Jorge Lorenzo è stata occasione per smentire (forse) le voci che lo danno in trattative per passare in Ducati nel 2015, per Valentino Rossi è tempo di riscatto. Lo sa anche il pilota di Tavullia che è “letteralmente” sotto esame: il contratto scade al termine della stagione, e il rinnovo (anche si si tratta di Valentino Rossi) non è per nulla scontato. Ma il Dottore, dopo un anno di apprendistato, ha deciso di combattere con tutte le forze per avvicinarsi sempre di più ai “Fantastici 3″, che quest’anno ha visto da vicino solo in pochissime occasioni. Ma leggiamo dopo il salto le parole del Dottore.

    Valentino Rossi: “Questa stagione è molto importante per me, le aspettative sono molto elevate. Il mio obiettivo è cercare di fare meglio dell’anno scorso, essere più competitivi e lottare per il podio ogni fine settimana. Sono sicuro che la nostra moto sarà di nuovo molto competitiva. Lo era già l’anno scorso ma i tecnici Yamaha sono stati in grado di sviluppare ulteriormente tutta la stagione quindi mi aspetto molto dalla mia nuova M1 e sono sicuro che migliorerà ancora nel corso dell’anno”.

    Crutchlow crede in Lorenzo in Ducati

    Sembra Fantamercato, forse lo è, ma Cal Crutchlow non dà nulla per scontato. Il neo pilota Ducati pensa che qualcosa di vero ci possa essere sulla presunta trattativa tra Lorenzo e Ducati, come confermato dalle sue parole: “Ci può essere qualcosa di vero in quello che è stato scritto. Come lo stesso Lorenzo ha detto, tutte le case costruttrici vorranno parlare con lui. È ovvio che Lin Jarvis, il capo di Yamaha, lo ha negato, la sua intenzione è che Jorge continui a lavorare con loro. Spero solo che lui prenda la decisione giusta per il suo futuro, Sarebbe una grande sfida per Jorge arrivare in Ducati, anche se non so nulla di più. Sicuramente anche lui ha negato il pre-accordo per poter discutere più liberamente con Yamaha. Se dovesse davvero arrivare nel 2015, non mi darà il minimo fastidio anzi, ci aiuterebbe ad avere molte informazioni e porterebbe tutta la sua velocità in pista”.