Valentino Rossi: “Non ero pronto per la Ferrari”

Valentino Rossi ritorna a parlare in merito al suo possibile passaggio in Formula 1

da , il

    Valentino Rossi, l’otto volte campione mondiale, dopo la grande vittoria di Misano nel GP di San Marino e’ voluto tornare sul tormentone dello scorso anno che lo vedeva papabile protagonista in un futuro prossimo nel mondiale della Formula 1.

    A suo tempo la notizia sembrava molto piu’ una mossa pubblicitaria che un probabile sviluppo della carriera del pesarese: invece e’ proprio il Dottore ha confermare che il passaggio e’ stato scongiurato per un pelo “C’era la possibilità di fare i test” – ha dichiarato Rossi, ed ha concluso, “non me la sono sentita di lasciare le moto, non ero pronto“. Ma come e’ capitato ogni volta che ciclicamente viene fuori questa notizia, il campione della Yamaha non chiude le porte per il futuro tirando fuori un amletico “mai dire mai” su un eventuale suo futuro sulla rossa.

    Molto probabilmente il suo eventuale passaggio alla Formula 1 non avverra’ mai, perche’ al livello di specializzazione di oggi nessuno si puo’ permettere di cambiare sport ottenendo sempre buoni risultati. Valentino Rossi e’ il piu’ forte pilota di moto degli ultimi trent’anni, ma e’ un uomo e non un alieno sceso sulla terra come vorrebbero farci credere tanti suoi tifosi e diversi giornalisti. Il pesarese ha le corse nel sangue e magari se avesse scelto di correre in macchina sin dalla tenera eta’ oggi potrebbe essere un campione affermato. Ma pensare che a trent’anni possa scendere da una moto e salire su una quattro ruote ottenendo anche buoni risultati sembra essere al limite della fantascienza.

    Forse sarebbe meglio che il suo amore per la rossa si spostasse per un’altro marchio storico del motorismo italiano, da Maranello a Borgo Panigale. Quella sarebbe la scommessa che lo farebbe entrare ancor di piu’ nella storia del motociclismo e nel cuore di tutti i tifosi italiani.

    Immagini prese da it.eurosport.yahoo.com.