Valentino Rossi: “Non posso essere soddisfatto di Valencia”

Valentino Rossi è arrivato sul tracciato di Valencia per provare a vincere l'ultima gara che correrà con i colori della Yamaha, moto che ha guidato per sette anni

da , il

    Rossi a Valencia

    Ap/LaPresse

    Il prossimo e tanto atteso futuro pilota della Ducati, Valentino Rossi non può essere soddisfatto della prestazione offerta sul tracciato internazionale di Valencia, teatro dell’ultima gara della MotoGP 2010: “non è un problema di dolore alla spalla, ma di messa a punto. Non ho grip in accelerazione. I dati raccolti però dovrebbero aiutarci per la qualifica. E’ l’ultimo GP con Yamaha, vorrei fare bene”.

    Valentino Rossi è arrivato sul tracciato di Valencia per provare a vincere l’ultima gara che correrà con i colori della Yamaha, moto che ha guidato per sette anni.

    Il pessimo decimo tempo rimediato nelle ultime libere spagnole ha evidenziato seri problemi di grip sulla M1 del campione di Tavullia: “oltre ad aver provato ad allungare il passo della moto – ha aggiunto Rossi – ho avuto anche a che fare con una gomma difettosa”.

    “Di gare speciali ne ho fatte tante nella mia carriera. Questa è soltanto l’ultima”; ha sentenziato il Dottore. Infine, il campione uscente del Motomondiale rivolge un pensiero alla Ferrari e a Fernando Alonso: “spero che domenica riesca a vincere. Sicuramente faccio il tifo per lui e cercherò di vedere la sua gara”.