Valentino Rossi non vede l’ora di fare sul serio!

Il circuito di Losail non è mai stato un tracciato facile per Valentino Rossi, dunque il secondo tempo ottenuto durante la due giorni di test collettivi MotoGP svoltasi in Qatar è stato letto dal campione del mondo in carica come un risultato positivo

da , il

    Valentino Rossi è soddisfatto dei test di Losail e dichiara di non vedere l’ora di poter scendere in pista nella prima prova ufficiale del Campionato del Mondo MotoGP, gran premio che si correrà in notturna proprio sul circuito del Qatar.

    Il campione del Team Fiat Yamaha ha ottenuto il secondo tempo delle prove, terminando dietro alla Ducati di Casey Stoner, ma si è detto felice di aver dimostrato che può andare forte anche su un tracciato che in passato gli è stato sempre ostico.

    Il circuito di Losail non è mai stato un tracciato facile per Valentino Rossi, dunque il secondo tempo ottenuto durante la due giorni di test collettivi MotoGP svoltasi in Qatar è stato letto dal campione del mondo in carica come un risultato positivo: “Siamo stati forti in tutti e sei giorni di test e sono stato veloce anche qui, dove in passato abbiamo avuto dei problemi,” ha dichiarato il Dottore, “E’ stata un’altra buona giornata. Ci siamo concentrati principalmente sulla preparazione della gara e ci sentiamo pronti per il primo appuntamento della stagione. Abbiamo fatto un long run, alla fine della sessione e abbiamo ottenuto buone informazioni, che ci aiuteranno in gara.

    Il centauro della Yamaha è stato il più veloce della prima giornata di prove, chiudendo poi col secondo tempo generale, ma ci tiene a precisare che quella di Losail è sempre stata una pista ostica alla sua M1 e che non vede l’ora di mettersi alla prova in un gran premio ufficiale del mondiale MotoGP: “Ora che la sperimentazione è finita sono molto eccitato per la stagione,” ha concluso Rossi, “Abbiamo testato soltanto su due tracciati, Sepang e Losail, e quindi abbiamo bisogno di aspettare circuiti diversi per comprendere appieno la nuova moto, ma siamo in buona forma. La mia M1 si sente grande e non vedo l’ora di correre!