Valentino Rossi: oggi il check-up alla spalla

Valentino Rossi ha deciso di farsi visitare la spalla infortunata per capire se può continuare a correre fino alla fine del campionato del mondo della MotoGP o se ha bisogno di operarsi subito per poter tornare ai massimi livelli ai quali è abituato

da , il

    Valentino Rossi ha deciso di farsi visitare la spalla infortunata per capire se può continuare a correre fino alla fine del campionato del mondo della MotoGP o se ha bisogno di operarsi subito per poter tornare ai massimi livelli ai quali è abituato.

    Il pilota di Tavullia dovrebbe sottoporsi dunque a un semplice controllo (tra l’altro già programmato) ma la data dell’operazione che dovrebbe slittare alla seconda settimana di novembre, subito dopo la conclusione del mondiale ed il tanto atteso test con la Ducati a Valencia.

    Valentino Rossi aveva annunciato da tempo la sua intenzione di sottoporsi a un controllo alla spalla destra infortunata subito dopo la gara di Phillip Island: “Mercoledì o giovedì mi farò visitare la spalla infortunata,” ha confermato oggi il campione di Tavullia, “Spero però che non mi dicano di fermarmi perché voglio assolutamente correre le ultime due gare.

    La notizia arriva dalle pagine de “La Gazzetta dello Sport“.

    Rossi aveva programmato questo controllo già prima della per lui trionfale lunga trasferta extra-europea di Motegi, Sepang e Phillip Island, dove ricordiamo che ha raccolto più punti in classifica degli avversari (57 contro i 50 di Stoner ed i 49 di Lorenzo) grazie a 1 vittoria e 2 terzi posti.

    Nel corso della visita il pilota del Team Fiat Yamaha e lo staff medico al suo seguito determineranno l’eventuale data dell’operazione, che a questo punto – dati i miglioramenti alla spalla – dovrebbe slittare dopo il 10 novembre, permettendogli di svolgere i primi test con la Ducati Desmosedici al termine del Gran Premio della Comunità Valenciana e di rientrare in pista a febbraio per i test di Sepang.