Valentino Rossi, operazione alla spalla riuscita

Valentino Rossi si è sottoposto ieri ad un intervento chirurgico per risolvere i problemi alla spalla infortunata

da , il

    Rossi operato alla spalla

    Ap/LaPresse

    Il centauro numero 46 della Ducati, Valentino Rossi si è sottoposto, con 24 ore di anticipo, all’operazione alla spalla sinistra infortunata ad aprile durante un allenamento. L’intervento chirurugico è durato due ore ed è stato effettuato all’ospedale di Cervesi a Cattolica. I dottori Castagna e Porcellini hanno spiegato che: “le condizioni erano davvero critiche. L’intervento è perfettamente riuscito: per la rieducazione sono previsti 90 giorni, ma si farà il possibile per andare incontro alle esigenze del pilota”.

    Il nuovo scudiero della Ducati ufficiale, Valentino Rossi si è sottoposto ieri ad un intervento chirurgico per risolvere i problemi alla spalla infortunata durante un allenamento la scorsa estate. Il pesarese della Desmo16 ha anticipato l’operazione di un giorno e i medici hanno parlato di 90 giorni di riabilitazione.

    I due chirurghi, assistiti dal dottor Campi e dal dottor Paladini, sono intervenuti sui due tendini, il sopraspinato e il capolungo, oltre che sulla cartilagine della cercina glenoidale. L’operazione è stata effettuata in artroscopia. Queste le loro dichiarazioni: “Valentino è stato tenace a correre con una lesione di questo tipo”.

    Rossi ha ritardato l’intervento sino all’ultimo per poter provare la Ducati nella due giorni di test andata in scena a Valencia dove è giunto quindicesimo.