Valentino Rossi. Ora che i duri cominciano a giocare…

Dopo quattro gare, il Mondiale inizia a giocare pesante

da , il

    Pneumatici yamaha

    E’ arrivata l’ora.

    Quattro gare di rodaggio sono state più che sufficienti per distribuire una vittoria ciascuno ai quattro piloti contendenti per il Titolo, ossia Stoner, Rossi, Pedrosa e Lorenzo.

    Adesso, il gioco si fa duro.

    Tutti sanno che il Mondiale si vince sin dall’inizio e che i punti conquistati ad inizio stagione hanno l’oro in bocca.

    Giunti alla quinta gara di Campionato ancora da disputare, i quattro grandi player del 2008 iniziano a farsi i conti per il prossimo appuntamento.

    Adesso arriva il bello di questo campionato è quanto dice lo stesso Valentino, che sembra aver ritrovato l’entusiasmo e il vigore di un tempo. La vittoria con le Bridgestone dello scorso appuntamento sembra aver galvanizzato il pilota di Tavullia che, a questo punto, è nel pieno dei giochi per un Titolo che manca ormai da due anni.

    L’anno scorso abbiamo avuto una delusione incredibile a Le Mans, visto che speravamo in un buon risultato sull`asciutto ma poi la pioggia ha rovinato i nostri piani – ha raccontato Valentino, che ha poi aggiunto - Quest’anno invece arriviamo dall`ottima gara corsa in Cina e sono fiducioso che passeremo un bel week-end. A Shanghai abbiamo ritrovato un grande risultato che ha ripagato del duro lavoro svolto fino ad ora. Il momento e` positivo, non resta che spingere ancora al massimo per ottenere il meglio possibile.

    Buoni auspici arrivano anche dal box Fiat Yamaha la cui moto si è sempre comportata alquanto bene sul circuito della Marianna.

    Solitamente la Yamaha si comporta bene in Francia - conferma il Dottore – anche se e` la prima volta che siamo qui con le Bridgestone. Sono in ogni caso fiducioso che andremo forte per tutto il week-end. Ho nove punti di ritardo dalla vetta del Mondiale e i miei rivali sono molto motivati e pericolosi. Devo cercare di raccogliere anche in Francia il massimo dei punti possibili. Le Mans sara` la prima tappa di una fase del Mondiale molto impegnativa. Dobbiamo cercare di lavorare duro come al solito e sperare di cominciare questo periodo nel migliore dei modi gia` dalla Francia“.