Valentino Rossi “pensa già alle due ruote”

La paura è passata: eseguito il secondo intervento per chiudere la ferita alla gamba, Valentino Rossi è ora sulla via del recupero post-operatorio

da , il

    La paura è passata: eseguito il secondo intervento per chiudere la ferita alla gamba, Valentino Rossi è ora sulla via del recupero post-operatorio e può contare su una buona condizione generale di salute. Secondo i medici non c’è nessuna alterazione psicofisica e Valentino resterà nell’ospedale fiorentino fino a fine settimana.

    All’esterno dell’ospedale, continuano ad apparire gli striscioni di incoraggiamento al campione di Tavullia. E il chirurgo che lo ha operato, il Professor Roberto Buzzi, dichiara che Rossi pensa già al ritorno sulle due ruote.

    La testa di Valentino Rossi è già sulle due ruote,” ha dichiarato il Professor Roberto Buzzi, il medico che sabato ha operato il campione della MotoGP dopo il bruttissimo incidene del Mugello, “Ha espresso più volte il desiderio di tornare quanto prima in sella ad una moto in un gran premio.

    Valentino è costantemente in compagnia della mamma Stefania e della fidanzata Marwa. E’ spesso presente anche l’inseparabile amico Alessio “Uccio” Salucci. In ospedale pazienti e infermieri lo lasciano abbastanza tranquillo, anche se tanti fan lo vorrebbero vedere e non perdono occasione per fargli gli auguri di pronta guarigione.

    La riabilitazione di Valentino procede molto bene, è tranquillo, sfoglia i giornali. Ora devo solo aspettare la dimissione,” ha spiegato Davide Brivio, “In ospedale è come se fosse in pista, perché c’è tanta gente che vuole vederlo e salutarlo, mentre lui ha assoluto bisogno di riposo. Vorrebbe andare a casa prima possibile, ma sa bene che la cosa più importante è, come consigliano i medici, lo scongiurare le infezioni. La cosa che ci preme come Yamaha è che si rilassi in questo periodo anche se lui firmerebbe autografi a tutti.