Valentino Rossi: per Cadalora “pilota straordinario”

Valentino Rossi non sta vivendo un periodo facile ma continua a ricevere "pacche sulle spalle" e attestati di stima dai suoi colleghi piloti ed ex piloti

da , il

    Valentino Rossi straordinario

    Valentino Rossi non sta vivendo un periodo facile ma continua a ricevere “pacche sulle spalle” e attestati di stima dai suoi colleghi piloti ed ex piloti.

    Jorge Lorenzo – suo compagno/rivale in Yamaha – ha affermato che Valentino è l’unico capace di sviluppare la Desmosedici, Giacomo Agostini si è detto sicuro che dopo un primo momento di assestamento in Ducati riuscirà a ritrovare la via della vittoria e ora Luca Cadalora dichiara di considerare Rossi un pilota straordinario.

    CADALORA – L’ex iridato 125cc e 250cc ha detto di considerare Valentino Rossi un pilota straordinario, capace di portare a termine imprese uniche nella storia del motociclismo, anche se crede che il 2011 non sarà il suo anno: “Lo dico per lui. Non deve sentire troppa pressione subito, in questa prima stagione in Ducati. E ha molto da fare: la Desmosedici di oggi è impostata in un modo molto lontano da quello che serve a Rossi,” ha dichiarato Luca Cadalora in una lunga intervista pubblicata sul numero 39 di Riders Magazine, “Deve ribaltarla. E può farlo, ma gli serve tempo. Le moto di Vale sono sempre state agli antipodi, con il motore alto e più avanzato, super reattive, estreme, delicate da mettere a punto, qualche volta anche troppo. Ma gli piacciono così, va forte con quelle.”

    Valentino dunque ha i numeri per fare bene anche con la moto di Borgo Panigale, ma deve avere pazienza: “La storia di Rossi,” conclude l’ex pilota, “E dei tecnici che lo seguono da tanti anni parla da sé: hanno tutto per poter trasformare la Ducati“.

    AGOSTINI – Luca Cadalora la pensa quindi come il mitico Ago, che crede in una “rinascita” di Rossi con la Ducati dopo un primo periodo di assestamento.