“Valentino Rossi più forte in staccata, Stoner più veloce”, ecco il pensiero di Lorenzo

Lorenzo durante un'intervista analizza le differenze tra i suoi due rivali più importanti: Valentino Rossi e Casey Stoner

da , il

    lorenzo motogp rossi stoner

    Il pilota maiorchino della Yamaha MotoGP, Jorge Lorenzo parla delle differenze tra i suoi due rivali più agguerriti, Valentino Rossi ex compagno di squadra alla M1 e Casey Stoner, attuale centauro della Honda campione del mondo. Secondo lo spagnolo iridato, i due piloti hanno uno stile diverso di approccio alle gare: “Rispetto a Valentino Casey è diverso. Valentino è molto forte nei corpo a corpo perché è molto forte in frenata, soprattutto quando si guida la stessa moto. Casey invece è molto veloce. Se è in giornata è molto difficile essere più veloci di lui”.

    Cominciata la sua riabilitazione, per il recupero del dito infortunato a Philip Island, Lorenzo in un’intervista raccolta da Motograndprix, parla del Motomondiale appena concluso e che ha sancito il dominio di Stoner: “Non credo di aver perso a causa del mio infortunio. Ho perso il campionato perché non siamo stati abbastanza competitivi per lottare con Casey e la Honda. Questo è stato il problema principale. Speriamo di essere più competitivi il prossimo anno”.

    Lorenzo, che non è riuscito a difendere il titolo iridafato conquistato nel 2010 ha poi parlato delle differenze tra il ducatista Rossi e Stoner, traendo un’interessante analisi: “Valentino è molto forte nei corpo a corpo perché è molto forte in frenata, soprattutto quando si guida la stessa moto. Casey invece è molto veloce. Se è in giornata è molto difficile essere più veloci di lui. Se si riesce a rimanere con lui fino all’ultimo giro paragondolo a Valentino, è probabilmente più facile da battere. Il problema è seguirlo! Non ho mai battuto Valentino. Vorrei batterlo in battaglia all’ultimo giro ma non ci sono mai riuscito. Pedrosa l’ho battuto nel giro finale e Casey in Germania nella lotta per il secondo posto ma non sono ancora riuscito a battere Valentino”.