“Valentino Rossi? Posso batterlo!”

Questa volta lo spagnolo Jorge Lorenzo ha parlato forte e chiaro: il giovane pilota del Team Fiat Yamaha ha detto esplicitamente che punterà a battere – e che ha i mezzi per farlo – il suo leggendario compagno di scuderia, Valentino Rossi

da , il

    Questa volta lo spagnolo Jorge Lorenzo ha parlato forte e chiaro: il giovane pilota del Team Fiat Yamaha ha detto esplicitamente che punterà a battere – e che ha i mezzi per farlo – il suo leggendario compagno di scuderia, Valentino Rossi.

    Parole grosse per un pilota fermo da un mese e passa per una frattura alla mano destra? Lorenzo ha dimostrato di essere velocissimo e già l’anno scorso ha dato filo da torcere al Dottore, conquistando il secondo posto nel mondiale MotoGP, e mi sa che quest’anno ne vedremo delle belle…

    Valentino Rossi è una leggenda, è il numero 1, ma non staremo seduti a guardare. Cercherò di batterlo. Non sarà facile, ma si può fare, posso riuscirci.

    Jorge Lorenzo probabilmente sarà a Losail per i test pre-campionato della MotoGP, ma in attesa delle prove del Qatar il pilota spagnolo ha deciso di tenere alta la tensione ai vertici della classe regina e all’interno della Yamaha.

    In un’intervista rilasciata alla radio-televisione iberica RTVE, il rider del Team Fiat Yamaha parla dei suoi tempi di recupero dall’infortunio, ma anche e soprattutto di Valentino Rossi, dicendosi sicuro di poterlo battere già nel mondiale MotoGP 2010.

    Lorenzo ammette anche che il suo “non è il miglior pre-campionato di sempre,” riferendosi alla frattura alla mano destra che lo ha obbligato a saltare gli ultimi test, aumentando a nostro parere il gap tra lui e Rossi, ma anche tra lui e il ducatista Casey Stoner, che lui stesso definisce “velocissimo e quest’anno ancor più competitivo dopo i problemi fisici del 2009.”

    Lo ha detto ed evidentemente ci crede. Vedremo in pista se le sue parole corrispondono ai fatti. In ogni caso, ci sarà da divertirsi.