Valentino Rossi protagonista del Fantamorto

Valentino Rossi morirà nel 2010: è quanto sostengono alcuni scommettitori del “Fantamorto”, un sito che permette di scommettere su chi tra i personaggi famosi morirà nel corso del del nuovo anno

da , il

    Valentino Rossi morirà nel 2010: è quanto sostengono alcuni scommettitori del “Fantamorto”, un sito che permette di scommettere su chi tra i personaggi famosi morirà nel corso del del nuovo anno.

    Una scommessa di cattivo gusto, non c’è che dire, ma che sta diventando sempre più popolare tra gli utenti di Internet: e tra VIP, attori e capi di stato, di tanto in tanto spunta fuori anche il nome del campione del mondo della MotoGP.

    Valentino Rossi è sempre più al centro dell’attenzione, nel bene e nel male: oltre ad essere uno degli sportivi più popolari in Rete e su Facebook, il centauro di Tavullia è diventato anche uno dei protagonisti del “Fantamorto”, la nuova mania che ha contagiato il popolo di Internet.

    “Gioca i 10 possibili morti dell’anno” è il discutibile slogan del sito www.fantamorto.com, dove fino al 15 gennaio sarà possibile scommettere su chi morirà nel corso del 2010.

    Tra i “candidati” molti nomi importanti dello scenario internazionale, come Fidel Castro e la regina Elisabetta II d’Inghilterra (o, per l’Italia, Giulio Andreotti e Oscar Luigi Scalfaro).

    Ma se è facile scommettere su persone in avanti con l’età e/o da tempo malate, è molto più difficile azzeccare la morte inaspettata di personaggi giovani e in salute.

    Ed è forse per questo motivo che molti scommettitori hanno puntato su Valentino Rossi: il motociclismo è uno sport ad alto rischio e nel passato è già stato segnato da tragici incidenti. Ma perché concentrarsi sul Dottore piuttosto che su altri suoi colleghi delle due ruote?

    E’ il lato oscuro della celebrità, verrebbe da dire. E ai tifosi di Valentino non resta che fare corna.