Valentino Rossi: quarto nella Top Ten dei Paperoni

da , il

    Con i suoi 32 milioni di euro guadagnati nel 2009, Valentino Rossi entra a pieno merito nella Top Ten di Forbes, l’autorevole rivista statunitense di economia e finanza che ogni anno stila una classifica che elenca gli sportivi più ricchi del pianeta: ma, al contrario di quanto succede in pista, il Dottore (unico atleta italiano presente in questa speciale lista di Paperoni) finisce fuori dal podio e deve accontentarsi del 4° posto. Il nove volte campione del mondo deve arrendersi alla ricchezza del golfista Tiger Woods (67 milioni di euro), David Beckham (42,5 milioni) e un altro golfista, lo statunitense Phil Mickelson (35 milioni).

    Lo diciamo da tempo: Valentino Rossi è un grandissimo talento sportivo, ma anche una straordinaria macchina fabbrica-soldi. In sella a una moto non ha rivali, così come quando si parla di business e di promozione della propria immagine.

    E adesso ce lo conferma anche la prestigiosa rivista Forbes, che indica i guadagni 2009 del Dottore con una cifra da capogiro: 32 milioni di euro che lo piazzano al quarto posto tra gli atleti che hanno guadagnato di più durante l’anno che sta per chiudersi. E al primo posto tra tutti gli sportivi del mondo dei motori (dietro di lui Lewis Hamilton – ottavo – e Kimi Raikkonen – nono – con rispettivamente 25 e 24 milioni di euro).

    Tutti questi soldi provengono principalmente dagli sponsor e dai succulenti contratti pubblicitari e di merchandising firmati da Valentino. E con una cifra del genere per lui di certo non sarà un problema versare allo Stato italiano i 35 milioni di euro (in rate trimestrali) patteggiati a fronte dei 112 milioni contestatigli per evasione fiscale!