Valentino Rossi quindicesimo con la Ducati nei test di Valencia

C'era tanta attesa per il debutto di Valentino Rossi in sella alla Ducati ufficiale, ma il riscontro sul cronometro ha deluso le molte aspettative dei tifosi

da , il

    Rossi ducati nera

    Ap/LaPresse

    Valentino Rossi e la su Ducati nera hanno chiuso al quindicesimo tempo nell’importante test di Valencia in ottica della MotoGP del prossimo anno. Nonostante il fallimento cronologico la prova potrebbe rivelarsi decisiva per i meccanici ed i tecnici della Desmosedici ufficiale, perchè sarà utile per cercare di presentarsi al meglio nei prossimi test di Sepang a Febbraio che precederanno l’inizio del prossimo Motomondiale.

    C’era tanta attesa per il debutto di Valentino Rossi in sella alla Ducati ufficiale, ma il riscontro sul cronometro ha deluso le molte aspettative dei tifosi. Il primo giorno di Rossi sulla Desmosedici è stata all’insegna della presa di confidenza con una moto molto diversa rispetto alla sua adorata M1.

    La Ducati è una moto difficile da mettere a punto, ma di certo nessuno si aspettava un Rossi così indietro e in difficoltà, anche perchè ricordiamo che il pesarese è abituato ad avere una moto davvero stabile all’anteriore, un pò quello che è adesso la Yamaha e invece la Desmo16 tende ad allargare la traiettoria e cambiare la forcella non ha risolto i problemi, ci vuole qualcosa di più sostanziale.

    Nel secondo giorno di test di Rossi sulla Ducati di Borgo Panigale i meccanici e il team di Jeremy Burgess hanno cercato di adattare il suo stile di guida alla Desmo, ma non è stato possibile decidere quale motore utilizzare.

    Il nove volte campione del mondo e Burgess hanno comunque dato molte indicazione alla Ducati su come lavorare e a conforto di Valentino arrivano le parole di Casey Stoner, uno che di Rosse ne capisce parecchio: “Valentino deve adattarsi alla Ducati, ha un feeling diverso ed ha bisogno di tempo. Il vero problema per lui è che ci sono pochi test ma questi due giorni sono stati importanti”.

    Ricordiamo che il Dottore si opererà alla spalla all’inizio della prossima settimana mnetre gli uomini in Rosso invece dovranno lavorare sodo per consegnare un mezzo più adatto alle caratteristiche del pesarese per i prossimi test di Sepang a febbraio 2011.