Valentino Rossi recuperato per Le Mans

Valentino Rossi arriva al terzo appuntamento della stagione, che si disputa a Le Mans, dopo aver perso la testa della classifica generale piloti a favore del compagno di squadra, Jorge Lorenzo

da , il

    Il campione del mondo della MotoGP, Valentino Rossi arriva a Le Mans, terzo step del Motomondiale 2010, con la spalla infortunata quasi totalmente recuperata e dopo aver perso la leadership della classifica iridata a favore dello spagnolo, Jorge Lorenzo. Il pilota pesarese della M1 spera nella tradizione favorevole della Yamaha sul tracciato francese, anche se dopo il disastro dello scorso anno causato dalle condizioni meteo sempre incerte, Rossi si augura di poter lavorare sulla moto senza la preoccupazione della pioggia per tornare alla vittoria dopo la gara del Qatar.

    Valentino Rossi arriva al terzo appuntamento della Classe Regina 2010, che si disputa sul tracciato internazionale di Le Mans, dopo aver perso la testa della classifica generale piloti a favore del compagno di squadra, Jorge Lorenzo. La buona notizia è che la spalla recentemente infortunata risulta pienamente recuperata e in Francia, Rossi si augura di poter sfruttare la tradizione favorevole della Yamaha sulla pista francese.

    Se andiamo a sfogliare i momenti più delicati della scorsa MotoGP 2009, ci ricorderemo sicuramente della brutta figura che Valentino ha offerto davanti al pubblico francese, finendo per terra a causa di uno scellarato cambio di gomme e ricevendo la beffa della penalità inflittagli dalla direzione gara. Alla fine tagliò il traguardo in sedicesima posizione!

    Anche se le condizioni meteo saranno decisive per l’esito finale della gara francese, il Dottore della Yamaha M1 vuol tornare alla vittoria, contando sugli esiti positivi dei test post-Jerez: “la mia spalla è più o meno recuperata, così mi auguro di essere di nuovo al meglio per Le Mans. Nonostante il disastro dello scorso anno, Le Mans è una buona pista per me e la Yamaha. Il grande problema è il tempo, ma dopo l’anno scorso penso che ci meritiamo un soleggiato GP di Francia! Abbiamo fatto un buon inizio di stagione, con la vittoria in Qatar e poi un altro podio, ma abbiamo anche avuto problemi con la moto in alcune aree e quindi dobbiamo cercare di migliorare le nostre prestazioni. Abbiamo avuto un buon test dopo Jerez e spero che saremo in grado di utilizzare tali informazioni per partire bene”.