Valentino Rossi:”Sachsenring non è la mia pista preferita”

Il campione del mondo Valentino Rossi si prepara ad affrontare da leader della classifica mondiale, il gran premio di Germania 2009

da , il

    Il leader del Motomondiale 2009, Valentino Rossi si appresta ad affrontare il Gran Premio di Germania, con la consapevolezza di non poter commettere errori per via di un campionato del Mondo tiratissimo e nel quale nessuno è disposto a gettare la spugna.

    Il campione del Mondo, anche se conduce la leadership mondiale in virtù degli ultimi buoni risultati ottenuti, ha la ferma intenzione di confermare ulteriormente la sua posizione di leader solitario con un’altra vittoria e a meno di una settimana dall’appuntamento tedesco, rilascia le seguenti dichiarazioni:“Le prossime due gare una dopo l’altra saranno dure, e non dimentichiamo che siamo in un momento fondamentale della stagione”

    I suoi rivali alla conquista del titolo mondiale sono agguerriti più che mai e per rendersene conto, basta ricordare cosa ha combianato il suo compagno di box, Jorge Lorenzo, sul tracciato di Laguna Seca nonostante corresse con un fisico debilitato dalle terribili cadute subite in prova.

    Anche Casey Stoner, con i suoi guai fisici non ci stà proprio a perdere e per la gara germanica sarà competitivo e arrabbiato nonostante il suo distacco dalla vetta sia salito a 16 punti.

    Ad una settimana dalla corsa teutonica, Rossi, risulta essere il pilota messo meglio a livello psico-fisico e per Domenica, lancia il guanto della sfida agli altri aspiranti al titolo:“Sachsenring non è il tracciato che preferisco, ma sono stato protagonista di qualche ottima gara lì e generalmente la Yamaha va abbastanza bene in Germania. Abbiamo bisogno di un altro buon risultato per mantenere la leadership in classifica perché i nostri rivali sono fortissimi e non ci si può permettere nessun errore. Lo scorso anno ha piovuto moltissimo ma siamo stati capaci di raggiungere comunque la seconda posizione. Speriamo di fare meglio quest’anno”.

    Appuntamento, dunque, in terra tedesca per assistere ad un nuovo appuntamento di questa entusiasmante, seppur lunga, stagione 2009 della Motogp.