Valentino Rossi: “Sarà una gara tosta a Philip Island”

Valentino Rossi, con l'ottavo tempo a Philip Island, è costretto ad un'altra gara in rimonta, questa volta partendo dalla terza fila e con Lorenzo nuovo campione iridato pronto a vendiacare lo smacco di Sepang

da , il

    Rossi settimo nelle prove australiane

    Ap/LaPresse

    Il pilota della Yamaha ufficiale, Valentino Rossi non può essere certo soddisfatto dell’ottavo tempo nelle qualifiche ufficiali del Gran Premio d’Australia, andate a Casey Stoner e se la prende contro mezza MotoGP: “prima Espargaro che stava rallentando mi ha rovinato il giro. Poi la moto di Hayden in mezzo alla pista e infine la pioggia. Così non sono riuscito a sfruttare le morbide, se no potevo stare davanti. Siamo stati sfortunati, ma ora devo partire ancora dietro e non si può soffrire così con la messa a punto. Facciamo fatica, troppa quest’anno”.

    Il futuro rider della Ducati Desmosedici, Valentino Rossi ha trovato conferma ai propri timori sulle condizioni limite del meteo australiano, con l’ottavo tempo ottenuto tra le curve di Philip Island, ed è costretto ad un’altra gara in rimonta.

    Questa volta partendo dalla terza fila e con Jorge Lorenzo, nuovo campione iridato, pronto a vendicare lo smacco di Sepang e le sportellate prese a Motegi.

    Rossi si prepara ad una gara di rimonta che si preannuncia difficile: “all’inzio del turno andava tutto bene. Anche se sappiamo di avere problemi la moto che si muove tanto e serve più accelerazione. Quindi servirà tirare fuori il solito coniglio dal cilindro prima della corsa, ma non si può sempre lavorare così. Comunque cercherò un modo per essere piu veloce”.

    Il Dottore conclude con una battuta sulle avverse condizioni meteo australiane: “l’anno prossimo sarebbe meglio venire qui in estate. Lo spero ma non sò se cambieranno la data in calendario”.