Valentino Rossi scalpita per la prima vittoria

Mancano pochi giorni al via ufficiale della MotoGP 2010, che partirà con il Gran Premio in notturna del Qatar

da , il

    Il Motomondiale 2010 è alle porte e finalmente la vera competizione sta per ricominciare, con i vari piloti pronti per affrontare la prima gara che si terrà in versione nottorna sul circuito internazionale di Losail, domenica 11 Aprile. I principali favoriti per la vittoria finale, saranno Valentino Rossi, se non altro per i nove titoli iridati e le sue performance invernali e il pilota australiano della Ducati, Casey Stoner che ha già vinto in due occasioni, dominando entrambe le gare. Lorenzo è ancora convalescente, mentre Dani Pedrosa soffre la crisi della Honda HRC.

    Mancano pochi giorni al via ufficiale della MotoGP 2010, che partirà con il Gran Premio in notturna del Qatar, il prossimo 11 Aprile. Il campione del mondo in carica della Top Class, Valentino Rossi non vede l’ora di cominciare a sfidare i suoi avversari, per conquistare il decimo titolo iridato di categoria.

    Si può dire che la M1 di Rossi ha dominato la fase di pre-stagione, ad eccezione del Qatar dove ha spadroneggiato la Desmo di Stoner, segnando fin da subito le gerarchie che porteranno alla bagarre mondiale.

    Dunque, Yamaha e Ducati favorite, le quali approfitteranno del calo della Honda per allontanare ulteriori pretendenti al titolo mondiale. Solo lo spagnolo Jorge Lorenzo, una volta recuperato l’infortunio alla mano destra, potrà insidiare Rossi e Stoner per la lotta iridata 2010.

    Ma ecco le parole del Dottore di Tavullia, sulle emozioni del debutto stagionale della propria M1: “finalmente siamo all’inizio della stagione e siamo tutti molto eccitati. Il pre-stagione è andato bene per me, la nostra nuova M1 è buona, Yamaha e Bridgestone hanno fatto un grande lavoro e siamo stati veloci. Abbiamo avuto solo sei giorni di test in pista così abbiamo ancora del lavoro da fare e cose da imparare sulla nuova moto, ma stiamo iniziando in buona forma. Mi aspetto una grande battaglia in questa stagione, con molti piloti molto forti, e mi auguro di vedere belle gare per i fan! Il Qatar non è stata una delle migliori piste per la nostra moto negli ultimi anni, ma nei test siamo andati bene quindi spero che questo continuerà ancora per la gara”.